Venerd́ 03 Febbraio08:30:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Radio Deejay devolve incasso della festa di Natale al Cuore 21 di Riccione

Consegnata la somma di 30.000 euro. Linus: 'Massimo Pironi un grande amico'

Attualità Riccione | 13:00 - 02 Dicembre 2022 La consegna dell'assegno La consegna dell'assegno.


"Una serata emozionante che resterà nella memoria dei riccionesi. É estremamente coinvolgente vedere oltre tremila persone a Milano commuoversi per un’associazione della nostra città: un gemellaggio ideale, quello con Milano, che ci entra nel cuore e che dovremo continuare a coltivare”. Sono le parole del presidente del consiglio comunale di Riccione Simone Gobbi, questa mattina (venerdì 2 dicembre) al rientro da Milano dove, insieme alla sindaca Daniela Angelini, giovedì sera, al Fabrique, ha perso parte all’iniziativa Sing like a Deejay: la festa di Natale di Radio Deejay il cui incasso è stato devoluto alla cooperativa Cuore 21 di Riccione. Un assegno da ben trentamila euro è stato infatti consegnato dal direttore di Radio Deejay Linus alla presidente Cristina Codicè, presente al Fabrique insieme a un’ampia delegazione di ragazzi del Centro 21.

Al Fabrique di Milano c’è stata innanzitutto una grande festa ma non sono mancati i momenti di profonda commozione. Linus, chiamando la sindaca Daniela Angelini a salire sul palcoscenico, ha ricordato Massimo Pironi, “un grande amico”, e le vittime del tragico incidente dello 7 ottobre, costato la vita anche a cinque ragazzi del Centro 21 (Maria Aluigi, Alfredo Barbieri, Francesca Conti, Rossella De Luca e Valentina Ubaldi) e alla responsabile degli educatori (Romina Bannini). Il direttore di Radio Deejay ha però cercato anche di capire cosa sia nato a Riccione da questo terribile lutto. “A volte dal lutto può nascere anche qualcosa di positivo”.  La sindaca Angelini ha confermato che “sì, da questa terribile tragedia è nato un enorme senso di solidarietà e vicinanza, verso il Centro 21 ma anche tra la cittadinanza. Le sette persone splendide erano l’anima dell’associazione ma la capacità di resilienza che sta dimostrando il Centro 21 è senza precedenti”.

I ragazzi della cooperativa Cuore 21 sono saliti sul palco, accompagnati dalla presidente Cristina Codicè e da La Pina, pseudonimo di Orsola Branzi, conduttrice di Radio Deejay, molto più che di casa al Centro 21. 

É stato Luca, uno dei ragazzi, a spiegare che cos’è la cooperativa di cui fa parte. “Siamo una cooperativa che si occupa di progetti educativi e artistici per persone con disabilità intellettiva”, ha raccontato tra gli applausi, prima di accarezzare il cuore degli oltre tremila presenti con la rappresentazione della perdita ma anche della forza di andare avanti. “Arriva la parte un po’ più dura - ha premesso -:  come sapete il destino ci ha portato via una parte di noi. Abbiamo perso degli amici, dei pilastri fondamentali, persone che amavamo, che amiamo e che ameremo sempre. Ci siamo chiesti: e ora cosa facciamo? Ci fermiamo? Assolutamente no!”. E’ stata l’esclamazione che ha scatenato un lungo applauso tra le lacrime dei partecipanti alla festa. 

Al momento della consegna dell’assegno da trentamila euro La Pina si è rivolta alla sindaca Angelini: “Centro 21 è una realtà di cui vantarsi ma se sei qui  vuol dire che ti interessa e che ci sosterrai”. La prima cittadina lo ha garantito: “Questo è un fiore che continueremo a coltivare”. Proprio nella giornata di ieri (giovedì 1 dicembre) la giunta comunale di Riccione ha assegnato all’Associazione Centro 21 e alla Cooperativa Cuore 21 il Premio San Martino d’Oro 2022.


< Articolo precedente Articolo successivo >