Luned́ 06 Febbraio03:10:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Apprensione per la salute di Giovanni Pezzoli, cofondatore degli Stadio: era tornato sul palco a Cattolica dopo il malore

Post dei 'Friends': 'Giovanni non sta bene, sono momenti difficili'

Attualità Nazionale | 17:20 - 28 Novembre 2022 Gli Stadio Gli Stadio.

"Giovanni non sta bene. Per ora non possiamo aggiungere altro per rispetto nei suoi confronti edei suoi famigliari. Vi chiediamo solo di avere pazienza epensare a Gio con tutta la positività possibile, che ciauguriamo possa essergli di aiuto. Sono momenti difficili, noninsistete per cortesia nel chiedere informazioni. Grazie dicuore". E' il messaggio indirizzato ai fans sulla paginaFacebook 'Giovanni Pezzoli Friends', che fa riferimento albatterista cofondatore degli Stadio con Gaetano Curreri e che è accompagnato da decine di commenti e 'like' di auguri.
"Gio in questo momento più che mai ha bisogno delle nostre energie positive, di tutto ciò che il vostro affetto può produrre di concreto e utile alla battaglia che sta combattendo.
È un guerriero ma ha bisogno del suo esercito". E ancora: "Amato Gio, raccogli tutte le forze che sicuramente troverai nel tuo essere battagliero di natura, fossero anche solo un desiderio o una fantasia, sarebbero comunque sufficienti a ridarti il tuo inconfondibile sorriso. Accogli il nostro affetto e trasformalo in quell'energia che ti sei sempre portato addosso come un abito della festa. Noi siamo qui che ti aspettiamo".

Il ritorno sul palco della "Regina"

Settant'anni, bolognese, Giovanni Pezzoli era stato colpito da un grave malore nella notte tra il 24 e il 25 marzo 2016 mentre si trovava in vacanza in montagna, poche settimane dopo la vittoria al Festival di Sanremo con il brano 'Un giorno mi dirai' e pochi giorni dopo l'avvio del 'Miss Nostalgia Tour'. Proprio per suonare quel brano Pezzoli tornò per la prima volta su un palco nell'agosto successivo, all'Arena della Regina di Cattolica: un ritorno di pochi minuti con gli Stadio, introdotto da un emozionato e commosso Gaetano Curreri e accompagnato da un'ovazione di applausi. Dal vivo era stato sostituito nel frattempo da Adriano Molinari, collaboratore di Zucchero, poi da Iarin Munari. Nel giugno dello scorso anno - ricorda la pagina Fb - Pezzoli era stato ricoverato in ospedale per accertamenti.

< Articolo precedente Articolo successivo >