Lunedì 30 Gennaio09:38:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Carport: boom di richieste per i modelli in alluminio

Per installare una struttura di qualità è possibile rivolgersi a realtà specializzate nel settore

Attualità Nazionale | 07:40 - 30 Novembre 2022 Carport: boom di richieste per i modelli in alluminio

Il carport rappresenta una soluzione ideale per proteggere i veicoli dagli agenti atmosferici e al tempo stesso usufruire di un angolo di relax nello spazio outdoor.
In particolare, attualmente risultano molto apprezzati i modelli in alluminio, in quanto questo materiale richiede poca manutenzione a fronte di una durevolezza piuttosto elevata.
Per installare una struttura di qualità è possibile rivolgersi a realtà specializzate nel settore come Akena, azienda che propone carport in alluminio con certificazioni Qualicoat e Qualimarine, in grado di proteggere qualsiasi tipologia di veicolo, dalle auto alle moto, passando per i camper.

Le caratteristiche di un carport in alluminio


Si presenta come una sorta di tettoia curva e inclinata che protegge l'auto dalle intemperie e di solito il materiale in alluminio viene lavorato per risultare perfettamente impermeabile. Tale inclinazione, inoltre, impedisce che possano accumularsi acqua, fogliame o altre impurità difficili da raggiungere per la pulizia. Ovviamente, qualora la si utilizzi vicino all'entrata principale o di servizio può diventare anche un riparo temporaneo per chi entra ed esce da casa.

In presenza di un pergolato, il carport può adattare la propria struttura al fine di risultare in armonia sia con i serramenti che con l'ambiente esterno circostante. I colori, scuri e moderni, oppure chiari e classici, ma anche la stessa cornice possono avere uno stile più lineare e retrò oppure maggiormente contemporaneo.
A livello periferico, infine, può essere presente una grondaia che raccolga e disperda ancor più adeguatamente l'acqua piovana. Il carport può avere dimensioni variabili a seconda delle singole esigenze, tanto che di frequente viene realizzato su misura.

Come personalizzare il carport in alluminio


La copertura superiore del carport può presentarsi realizzata in materiali diversi, come ad esempio, il policarbonato.
Quest'ultimo è un polimero termoplastico che unisce l'esigenza di costi ridotti a quella di un materiale altamente resistente ai raggi UV, specie se trattato in maniera corretta. Lucido oppure opaco, lascia filtrare la luce del sole e non invecchia facilmente. Lo spessore massimo raggiungibile è di circa 5 centimetri.
Qualora si renda invece necessario impedire al calore di penetrare arroventando le lamiere e riscaldando eccessivamente l'abitacolo durante i mesi estivi, invece, si può pensare a un carport con copertura a pannello isolante. L'effetto può essere completato da un parziale isolamento acustico per creare anche uno spazio ove sostare in assenza del veicolo.
Ai pannelli isolanti si può infine abbinare il vetro, per garantire la penetrazione dei raggi solari al fine di creare luce. Ovviamente, il vetro viene lavorato per risultare rinforzato e non incrinarsi con eventuali urti.
Al fine di completare il carport, quasi fosse un vero e proprio pergolato, si possono anche inserire delle luci al Led, faretti che consentono di entrare e uscire dal veicolo anche di notte avendo una visione ottimale. Con un basso consumo energetico, la luce su un lato della casa o sul porticato rappresenterà anche un elemento di maggior sicurezza.
Ovviamente, qualora la personalizzazione riguardi anche i toni di colore da utilizzare, occorre accertarsi che questi siano trattati per durare a lungo e non sbiadire: in tal senso, per una copertura in alluminio come quella del carport sono previste vere e proprie certificazioni che garantiscono la qualità della laccatura.
La resistenza e la longevità del colore e delle lastre devono essere garantite anche in condizioni di umidità particolari, come ad esempio vicino al mare o in zone particolarmente piovose. In effetti, a differenza di molti altri materiali, l'alluminio si presta maggiormente a un uso sul lungo periodo senza quasi alcun bisogno di manutenzione.



< Articolo precedente Articolo successivo >