Sabato 28 Gennaio18:39:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Grande partecipazione a Novafeltria per il Convegno medico sui tumori femminili

Il primo di una serie di incontri organizzati all'interno del progetto Centro Salute Donna

Sanità Novafeltria | 13:08 - 27 Novembre 2022 Un momento del convegno al teatro Sociale di Novefeltria Un momento del convegno al teatro Sociale di Novefeltria.


Folta partecipazione ieri pomeriggio (sabato 26 novembre), al teatro sociale di Novafeltria, per il convegno organizzato dal "Centro Salute Donna" del Poliambulatorio Valmarecchia, allo scopo di sensibilizzare la popolazione sul valore dei percorsi di prevenzione oncologica, personale e familiare, nelle donne con gene Brca mutato. Un pubblico formato in prevalenza da donne provenienti anche dai comuni limitrofi ha seguito con attenzione gli interventi dei relatori, che si sono concentrati anche sul piano terapeutico, analizzando tutte le possibili implicazioni.

Presentato da Mara Valentini, il convegno ha visto protagonisti quattro stimati medici: Lorenzo Menghini, Cesare Magalotti, Maurizio Genuardi e Simonetta Draghi. 

Ha salutato i relatori e il pubblico il sindaco di Novafeltria Stefano Zanchini; presenti anche i sindaci di Pennabilli Mauro Giannini e la sindaca di Verucchio Stefania Sabba, il presidente dell'Aovam Oddo Triani, Loredana Pau vice presidente di Europa Donna Italia, il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Novafeltria Carmelo Caraffa e i rappresentanti di associazioni di volontariato di Rimini, San Marino, Fano e Urbino.

La partecipazione a questo convegno ha così consentito a tante donne di “conoscere per prevenire curarsi e salvarsi”.

CENTRO SALUTE DONNA L'evento di ieri (sabato 26 novembre) rappresenta il primo di una serie di incontri che verranno organizzati all' interno del progetto “Centro Salute Donna” del Poliambulatorio Valmarecchia. Il “Centro Salute Donna” è un progetto costruito intorno alle donne con tumori femminili per supportarle nei percorsi di prevenzione, diagnosi e terapia, per accompagnarle nel processo di adattamento al percorso di cura, aiutarle ad accrescere la loro resilienza e dare loro un supporto nella gestione del peso psicoemotivo di queste malattie, che come sappiamo spesso rimane anche dopo l’avvenuta guarigione. 

"Per la realizzazione - evidenziano dal Poliambulatorio Valmarecchia - ringraziamo il dott. Nicolò Bernabini, direttore sanitario della struttura, Giancarlo Marinelli e il dott. Nicola Poggioli, non ultimi tutti gli specialisti che vi prendono parte". Il progetto vede infatti coinvolte più figure professionali con lo scopo di affrontare ogni aspetto, medico e non solo, di malattie che rappresentano problematiche presenti e future.  Il prossimo appuntamento di gennaio dal titolo "Nutrizione oncologica: ruolo e applicazioni" avrà come relatore il dott.Samuele Valentini, specialista in nutrizione. 


< Articolo precedente Articolo successivo >