Martedý 07 Febbraio09:01:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Follia in terza categoria: picchia l'arbitro dopo l'espulsione. Calciatore rischia maxi-squalifica

Gara sospesa, la società condanna il gesto del proprio tesserato che è stato escluso

Attualità Maiolo | 11:54 - 27 Novembre 2022 Lo stadio di Maiolo Lo stadio di Maiolo.

Espelle il calciatore per doppia ammonizione e viene aggredito con uno schiaffone in faccia. È successo ieri pomeriggio (26 novembre) a Maiolo durante la partita di Terza Categoria tra Majolo ASD e San Carlo, valevole per il girone B della provincia di Rimini. Il giovane arbitro di 18 anni è stato assalito nel corso del primo tempo, sul punteggio di 0-1, da un giocatore della squadra di casa mentre stava annotando sul taccuino il provvedimento di espulsione appena preso. Il calciatore ora rischia una maxi squalifica dai campi di gioco, mentre la società locale, con ogni probabilità, si vedrà presto notificata la perdita della gara a tavolino, oltre a ricevere una multa da parte della giustizia sportiva.

La società Majolo ASD ha inviato una lettera di scuse dopo i fatti, condannando il gesto del proprio tesserato, prendendo dunque le distanze da ciò che è stato fatto. Il giocatore è stato immediatamente escluso dalla rosa.




< Articolo precedente Articolo successivo >