Domenica 04 Dicembre21:02:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dragaggio porti in provincia, investimenti dalla Regione per circa 2 milioni di euro

La consigliera Rossi: 'Più servizi e tranquillità per chi utilizza i nostri porti'

Attualità Rimini | 15:25 - 16 Novembre 2022 Nadia Rossi, consigliera regionale (Pd) Nadia Rossi, consigliera regionale (Pd).

Via libera dalla Commissione regionale Territorio allo schema di delibera della Giunta regionale per la ripartizione dei fondi 2022-24 per il dragaggio di porti regionali e porti e approdi comunali nella costa emiliano-romagnola. Nel triennio, la Regione investe 1 milione e 950mila euro per lavori di dragaggio. Si tratta di un finanziamento che andrà a coprire anche fino il 100% dei lavori considerati prioritari e non più procrastinabili e una quota di altri interventi. Tra gli interventi che saranno realizzati, spiccano quello del porto canale di Cattolica per 600mila euro e quello nel Comune di Rimini per 200mila complessivi. Finanziati anche interventi di dragaggio del porto canale di Bellaria Igea Marina con 216mila euro e Riccione con 218mila, per un totale che supera il milione di euro solo in provincia di Rimini.

Nadia Rossi, consigliera regionale Pd e vicepresidente della Commissione Territorio, commenta: “Un investimento che si inserisce nel quadro dei numerosi interventi più strutturali attinti dalla Regione anche da altri filoni come quello del FEAMP - Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca. Di recente poi è stato stanziato un investimento da 4 milioni di euro sul territorio riminese per la sicurezza e la riqualificazione degli snodi locali e lo sviluppo turistico e commerciale della Riviera: un’azione importante che si traduce in più servizi, più tranquillità per chi utilizza i nostri porti e maggiore possibilità di crescita non solo del settore turismo. Con i Comuni portiamo avanti obiettivi di sviluppo sostenibile ed efficientamento energetico per una complessiva svolta ecologica anche del comparto portuale e di tutto quello che vi ruota attorno.”

< Articolo precedente Articolo successivo >