Sabato 28 Gennaio05:00:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, Reggiana-Rimini 2-0. Gaburro: 'Fino al rigore la nostra miglior partita'

Il tecnico: 'Se fopsse finita 1-1 non sarebbe stato uno scandalo. Il rigore? Che ingenuità'

Sport Rimini | 22:48 - 26 Novembre 2022 Marco Gaburro (foto Venturini) Marco Gaburro (foto Venturini).



Il tecnico del Rimini Marco Gaburro dice che è un peccato che sia finita così. Se contro altre grandi il Rimini aveva portato via unti pur soffrendo, oggi non ha fatto punti pur duellando alla pari con i granata. Ora testa a martedì sera quando al Neri arriverà l'Imolese, una sfida importantissima.


“Il Rimini fino all'episodio del rigore penso abbia giocato la sua migliore partita, almeno fino agli ultimi venti metri, come personalità, padronanza di palleggio, con idee chiare e aggressività – è il pensiero di mister Gaburro nel dopo partita - Abbiamo subito gol su una gran giocata, non ci siamo disuniti e abbiamo continuato a giocare, preso la traversa e alla fine del primo tempo l'1-1 sarebbe stato il risultato giusto. Siamo stati in campo bene al cospetto di una squadra dalle ottime individualità. Oggi ho visto tanto di buono, ma anche situazioni che non mi aspetto in partite di questo livello e che però rientrano nel percorso di crescita della squadra, mi riferisco ad esempio il calcio da rigore del tutto evitabile”.

Riguardo all'evanescenza sotto rete, Gaburro dice: “E' un punto del campo in cui siamo più indietro con il lavoro perché l’affiatamento in fase offensiva dei due attaccanti richiede del tempo, Vano e Sereni non hanno mai giocato insieme. Però fino a 25-30 metri abbiamo fatto una partita importante, siamo arrivati anche parecchio a ridosso della zona gol però non abbiamo trovato giocate pericolose in area. Lavoreremo per migliorare l'affiatamento perché è un peccato quando tieni la palla così tanto non riuscire a pungere un po' di più”.




< Articolo precedente Articolo successivo >