Mercoledý 30 Novembre22:02:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Udicon Bologna: le 6 regole d’oro per trarre il massimo della convenienza dal Black Friday 2022

Dopo ben 30 anni dalla sua prima istituzione, il numero di acquisti nel corso del famoso Venerdì Nero sono aumentati in maniera esponenziale

Attualità Nazionale | 08:56 - 15 Novembre 2022 Immagine di repertorio Immagine di repertorio.

La sede bolognese dell’Udicon ha recentemente messo a disposizione degli utenti un vademecum sui comportamenti che i consumatori dovrebbero adottare per evitare le tipiche truffe del weekend delle spese pazze. Ciò perché l’entusiasmo di acquistare a prezzi stracciati può facilmente far perdere di vista le accortezze che si adotterebbero di norma per valutare la bontà di un prodotto e di un’offerta.

L’Udicon (Unione per la Difesa dei Consumatori) è un’associazione che si pone come scopo statutario la tutela dei diritti dei cittadini, quali consumatori e utenti. In vista del Black Friday, il periodo dello shopping per eccellenza, che quest’anno avrà inizio il 25 novembre, gli esperti del team Udicon Bologna hanno messo insieme una lista dei comportamenti che i consumatori dovrebbero idealmente adottare per puntare non solo alla quantità e alla convenienza degli acquisti, ma anche alla qualità.

In primo luogo, sarà necessario muoversi d’anticipo. Molto spesso, una pratica messa in atto da alcuni store online e fisici in occasione del weekend degli sconti di novembre è quello di nascondere prezzi reali sotto le mentite spoglie degli sconti. Di conseguenza, poco prima della riduzione vertiginosa dei prezzi di listino durante il Black Friday, molti store tendono ad aumentare i prezzi (normalmente 2/3 settimane prima), per poi riportarli al prezzo originario, proponendoli al pubblico come delle promozioni imperdibili. Di conseguenza, i consumatori avranno la percezione di acquistare un determinato prodotto a un costo ridotto, quando in realtà il prezzo corrisponde esattamente a quello originario. Per questo motivo, tenere d’occhio i prezzi nelle settimane che precedono il weekend del Black Friday è un must per assicurarsi degli acquisti convenienti ed effettivamente scontati.

Un’altra regola d’oro è quella di non lasciarsi abbagliare dal prezzo. Una riduzione del 30,50 o anche 70% non dovrà essere l’unico metro di valutazione per la scelta negli acquisti. Le recensioni degli altri utenti, così come ance una valutazione certosina delle specifiche del prodotto che si intende acquistare assumono una valenza fondamentale, soprattutto quando si tratta di acquisti importanti come elettrodomestici o prodotti tech, notoriamente i beni più ambiti dai consumatori durante il periodo del Black Friday.

Per tenere a bada la propria febbre da shopping sfrenato, sarebbe inoltre consigliabile avere un’idea chiara di ciò di cui si ha intenzione di acquistare, prima di lanciarsi nel mare delle offerte e nelle gite fuoriporta verso i centri commerciali. Risorse online come quella messe a disposizione con l’Euronics BLACK FRIDAY possono tornare utili per stilare una lista degli acquisti su cui ci si intende focalizzare, creando anche una panoramica dei prezzi e stabilendo facilmente un budget massimo oltre il quale non si dovrebbe sforare.

Alcune accortezze specifiche fanno poi strettamente riferimento agli acquisti online. In occasione del Black Friday, a causa dell’incremento vertiginoso dei pagamenti che vengono processati attraverso gli online banking, si registra spesso anche un aumento delle frodi via internet, proprio perché i truffatori sono consapevoli che gli utenti saranno più focalizzati sul procacciarsi le offerte migliori, piuttosto che sulla valutazione della sicurezza delle transazioni. Per questo motivo, è bene fare affidamento solo a siti certificati. Ciò non significa necessariamente processare acquisti solo su siti web di grandi catene. Anche gli store più piccoli sono in grado di offrire le giuste precauzioni per transazioni sicure, purché sussistano i dovuti segnali di affidabilità, come la presenza sul sito di informazioni dettagliate per l’identificazione del negozio online, come il numero di telefono o quello di partita IVA. Inoltre, la maggior parte degli acquisti su internet prevede oggigiorno la “verifica in due passaggi” (o 2-step-verification) che chiede all’utente di confermare l’acquisto tramite una notifica sul proprio smartphone o di aprire l’app dell’online banking, prima di prelevare l’importo dal proprio conto in banca. Alternativamente, anche i pagamenti tramite PayPal assicurano un ottimo grado di certezza della legittimità delle transazioni. La piattaforma aiuta infatti a valutare la sicurezza del pagamento e in caso di truffa accertata, sarà PayPal stesso a provvedere al risarcimento dell’intera somma.

Quella del Black Friday è oramai una tradizione di acquisti consolidata e una data attesa ogni anno dai consumatori di tutto il mondo. Dopo ben 30 anni dalla sua prima istituzione, il numero di acquisti nel corso del famoso Venerdì Nero sono aumentati in maniera esponenziale. E con l’amento degli acquisti e delle offerte, è certamente incrementata anche la capacità degli utenti di salvaguardarsi da truffe e raggiri. Per questo, mettendo in atto le giuste accortezze, sarà facile assicurarsi affari più che convenienti su prodotti di qualità, tutto nel giro di una sola settimana all’anno. 


< Articolo precedente Articolo successivo >