Luned́ 28 Novembre20:37:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Morciano, l'Auditorium della Fiera si trasforma in Teatro

Da domenica 13 novembre fino al mese di aprile tanti spettacoli ed eventi. Si comincia con 'Papagheno Papaghena. I pappagalli di Mozart'

Eventi Morciano di Romagna | 09:50 - 11 Novembre 2022 Una scena dallo spettacolo - foto Laila Pozzo Una scena dallo spettacolo - foto Laila Pozzo.

A partire dal 13 novembre l'Auditorium della Fiera di Morciano di Romagna torna a trasformarsi in teatro e alza il sipario su una stagione che fino ad aprile vedrà alternarsi prosa, musica e comicità. 

Nove appuntamenti in programma grazie alla collaborazione con ATER Fondazione che ha curato un calendario di proposte che, dopo l'ottimo riscontro della scorsa stagione, risponde alle esigenze di un pubblico vasto, di chi ha un'abitudine familiare al teatro e di chi invece vuole avvicinarsi per la prima volta. 

Si comincia domenica 13 novembre (ore 21) con Papagheno Papaghena. I pappagalli di Mozart, il nuovo spettacolo della Compagnia Trioche che, dopo il successo dei precedenti, propone ora un particolare lavoro clown musicale. Il titolo si rifà alla celebre aria dell'opera di Mozart Il flauto magico: sono i suoi pappagalli ad imitarlo o il Maestro ha preso ispirazione dalle loro sonorità? In questo continuo capovolgimento di prospettiva, come Il flauto magico propone nella sua trama, i Trioche hanno preso in prestito i diversi registri musicali per reinterpretarli, giocando con la lirica, il bel canto e la nobile arte comica. I pappagalli sono infatti comici, ma anche tragici, sgraziati e poetici...come ogni animale tenuto in gabbia sognano la libertà, e se non possono spiccare il volo lo farà la loro musica.  

Così la Compagnia: "Su quanto sia giusto appropriarsi dell'opera lirica per giocare, lo lasciamo decidere ai critici. Noi pensiamo che la lirica dovrebbe sì obbedire al suo tempo, ma anche dispiegare la sua magia se questo permette di avvicinarla a tutti." 

 

Il programma prosegue sabato 26 novembre con I-TIGI Racconto per Ustica, l'opera di Daniele Del Giudice e Marco Paolini portata in scena da Maurizio Santamaria insieme a Sara Ninfali e con l'accompagnamento musicale di Gabriele Pedrazzi, il racconto di lunghissimi anni di indagini sulla storia drammatica del volo Itavia del 27 giugno 1980, ancora avvolta dal mistero.  

 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >