Domenica 04 Dicembre19:04:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Oltre tremila visitatori alla mostra ‘Foto Riccione. L’obiettivo di Pico’

L’allestimento fotografico resterà esposto fino a domenica 13 novembre

Attualità Riccione | 14:29 - 07 Novembre 2022 Mostra a Villa Mussolini 'Foto Riccione' Mostra a Villa Mussolini 'Foto Riccione'.

A seguito del grandissimo successo di pubblico, l’allestimento fotografico dal titolo “Foto Riccione. L’obiettivo di Pico” rimarrà negli spazi espositivi di Villa Mussolini anche durante il fine settimana del santo patrono, San Martino, fino alla serata di domenica 13 novembre. 
Inaugurata lo scorso 20 ottobre, la mostra di Pico, storico fotografo riccionese, ha già totalizzato oltre tremila visitatori arrivati da tutta Italia e da diversi Paesi europei.
“Foto Riccione. L’obiettivo di Pico”, a cura di Davide Bagnaresi e Gianni Zangheri, è stata realizzata in occasione del Centenario. Attraverso gli scatti del fotografo Epimaco Zangheri, da tutti conosciuto come Pico, viene raccontata la Riccione tra gli anni Sessanta e Ottanta nella sua parte più vera, quella che recupera uno squarcio di vita perduta nel tempo, fissandone furtivamente le emozioni in una fotografia.

Zangheri: “L’orgoglio dei riccionesi”

“Al di là dei numeri, che comunque sono importanti, mi ha fatto enorme piacere riscontrare l’orgoglio, il forte senso di appartenenza dei riccionesi”, ha commentato Gianni Zangheri, figlio di Epimaco. “Siamo una grande città turistica ma anche un piccolo paese: l’esposizione ha messo in mostra la Riccione che non era ancora aperta al turismo tutto l’anno, la Riccione della tombola, del carnevale, del Calimero. Ho visto tanta emozione suscitata nei visitatori dal riaccendersi dei ricordi, dalla consapevolezza dell’esserci stati, dall’avere fatto parte di una storia. Ora ci chiedono che questa storia non finisca ma che continui con nuove iniziative: noi siamo pronti a rilanciare”. 

Tanti turisti alla mostra

“Foto Riccione. L’obiettivo di Pico” non ha conquistato soltanto i riccionesi ma anche tantissimi turisti, soprattutto proprietari di seconde case, e anche qualche straniero: “I turisti provano un amore verso la nostra città che è forse più grande di quello degli stessi riccionesi. Mio padre - racconta ancora Gianni Zangheri - è molto contento di questa esposizione e del fatto che possa ancora proseguire: con le sue fotografie abbiamo aperto i cassetti dei ricordi, intraprendendo un bellissimo viaggio”. 

Gli orari per le visite

L'esposizione è visitabile fino a domenica 13 novembre con il seguente orario: venerdì dalle ore 15:00 alle 18:00,  sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle ore 15:00 alle 19:00.  L’ingresso è libero.

< Articolo precedente Articolo successivo >