Luned́ 28 Novembre18:44:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Schiamazzi, droga e alcol: movida sempre più molesta in centro storico. Residenti esasperati

Protesta in via Cairoli a Rimini: la notte tra urina, escrementi umani e vomito ovunque

Cronaca Rimini | 07:41 - 02 Novembre 2022 Movida fino a notte fonda in centro storico Movida fino a notte fonda in centro storico.

I residenti di via Cairoli e zone limitrofe non ne possono più della musica e del chiasso notturno che continua fino alle prime ore del giorno. Esigono che qualcuno intervenga immediatamente per porre fine ad una situazione intollerabile. Questo accade non solo nei week end ma anche nei giorni feriali. Infatti da qualche tempo le serate di apertura dei locali si sono "dilatate" diventando quattro, dal mercoledì al sabato. "E' una situazione di emergenza, anche noi abbiamo il diritto di dormire – commenta una residente - il volume degli schiamazzi è tale come se questa gente fosse dentro casa" . "Ci sono tantissimi ragazzini che fumano, urlano, bevono – racconta un altro residente – E se provi ad affacciarti e chiedere un po’ di silenzio partono insulti e offese. Ci si ritrova davanti alle porte di casa urina, vomito, bottiglie e anche escrementi umani. Dalle finestre di casa si vedono ragazzi che si sbottonano i pantaloni mentre camminano, per poi fare i loro bisogni dove capita, sopratutto davanti ai portoni delle abitazioni". L’appello che fanno i residenti è quello di vivere il centro in maniera più civile. Va bene divertirsi, ma bisogna rispettare anche le altre persone. "Si parla tanto di valorizzare il centro, di viverlo in modo sano" - conclude un altro residente - "abbiamo piazze, monumenti, il Castello, i Musei, il rinnovato Teatro Galli. Il comportamento di questi ragazzini, oltre ad essere fastidioso ed intollerabile per noi residenti, è un insulto alle bellezze della nostra città."


< Articolo precedente Articolo successivo >