Marted́ 29 Novembre06:47:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

D'Ambrosio punisce il Rimini Calcio, Carrarese espugna il Neri 1-0

Un gol all'88' beffa i ragazzi di Gaburro: la pagelle

Sport Rimini | 20:23 - 29 Ottobre 2022 D'Ambrosio punisce il Rimini Calcio, Carrarese espugna il Neri 1-0


Terza sconfitta in campionato per il Rimini, la seconda al Romeo Neri con lo stesso punteggio di 0-1. La Carrarese, reduce dal buon pari con la Reggiana, fa festa all'88' grazie a un'inzuccata del difensore goleador D'Ambrosio, sugli sviluppi di un calcio piazzato. La sconfitta non è un risultato immeritato contro una formazione di livello, di ottima fisicità, che ha saputo sopperire allo stop, dopo soli sette minuti, del suo miglior attaccante, Capello.  A livello di occasioni il Rimini ha creato, ma complessivamente la partita ha visto più fasi di dominio della Carrarese. I biancorossi hanno brillato dalla mezz'ora del primo tempo al 45', compresi i tre minuti di recupero: in quella fase di gara i toscani sono stati costretti a proteggere la propria metà campo e hanno anche rischiato di prendere il gol. I ragazzi di Dal Canto stavano spingendo molto sulle fasce, giovandosi della verve di Coccia (esterno da tenere d'occhio), e avevano colpito una traversa con Giannetti su una ripartenza. Nella ripresa dopo un inizio nel segno dell'equilibrio, la Carrarese ha ripreso nuovamente campo: Gaburro ha corretto la squadra, passando alla difesa a tre e poi al 3-5-2, sacrificando il trequartista. Mossa giusta, perché il Rimini, a specchio, sembrava in grado di contenere l'avversario, che si giovava invece dell'ingresso del vivace Bozhanaj.  Nella fase finale dell'incontro la stanchezza ha fatto capolino e lo 0-0 sembrava scritto, invece è arrivato il guizzo di D'Ambrosio. Per il Rimini sono così 2 punti nelle ultime tre gare: un ruolino che lascia un po' di inevitabile delusione, perché i risultati precedenti avevano fatto venire la bocca buona. Nessun allarme, ma mentre nel reparto offensivo iniziano a sentirsi le assenze di Sereni e Piscitella, due alternative di qualità, a centrocampo si vede qualche scricchiolio. Eyango merita una maglia da titolare, a gennaio probabilmente si dovrà intervenire lì per aggiungere un altro elemento di spessore. Forse si può pensare anche al 3-4-1-2 dal primo minuto, in attesa che Sereni ritorni a pieno regime. Non passi comunque il messaggio di un Rimini ridimensionato: la squadra ha qualità, esperienza, valori tecnici. In questo momento paga anche un po' di fatica per i tanti impegni ravvicinati. 

PAGELLE

ZACCAGNO 7: sicuro nelle uscite, decisivo nella ripresa su Della Latta e Bozhanaj. 
LAVERONE 6: in avvio Coccia ed Energe spingono sul suo out e lo costringono alla difensiva. Poi il Rimini prende campo e lui partecipa alla manovra offensiva. Nella ripresa c'è nuovamente da soffrire, prima di giocare più avanzato nel 3-5-2. 
PIETRANGELI 6: la torre della difesa su cui si infrangono alcune buone manovre della Carrarese (TOFANARI s.v.).
PANELLI 5.5: in avvio perde palla in impostazione sulla trequarti, buon per il Rimini che Schiavi non capitalizzi. Fa valere il fisico su Giannetti, poi però, oltre a qualche errore in impostazione, si fa scavalcare dal cross vincente in occasione del gol.
REGINI 5.5: dopo la prima mezz'ora in trincea, trova coraggio contro un avversario di rango come Cicconi, partecipando in modo convinto al giro palla biancorosso. Nella ripresa passa a fare il braccetto della difesa a tre e si fa saltare da Energe nell'occasione che porta al calcio d'angolo vincente. 
DELCARRO 6: Dal Canto ha spostato Della Latta sulle sue tracce. Partenza in sordina, poi inizia a farsi vedere sulle seconde palle. Sbaglia qualcosa in rifinitura, si rende pericoloso due volte. Lotta, come sempre (TANASA s.v.). 
PASA 5.5: partenza in apnea, poi riorganizza il giro palla. Torna a soffrire nella ripresa, con qualche verticalizzazione sbagliata di troppo.
TONELLI 5.5: si spende in non possesso nella fase di primo tempo favorevole alla Carrarese, poi inizia a salire di tono, peccato per il gol sbagliato davanti a Satalino, anche se il controllo di palla non è stato dei più agevoli (HAVERI 5.5: non trova il guizzo sulla sinistra). 
GABBIANELLI 6: cerca spazio per vie centrali, per riappropiarsi del suo ruolo di faro della manovra. Gli manca questa volta la giocata vincente, anche per merito dell'avversario (EYANGO 6: buon impatto sulla partita. Fisicità - va a temponare Bozhanaj al limite dell'area - ma anche geometrie, al di là di qualche passaggio sbagliato). 
SANTINI 6.5: ancora tra i migliori in casa Rimini. L'occasione di Tonelli nasce da una sua splendida azione. Impegna poi il portiere da fuori area. Nella ripresa un'altra splendida giocata e una conclusione che chiama il portiere a un altro salvataggio.
ROSSO 6: impegna Satalino su punizione, morde in dribbling, sbaglia qualcosa in fase di rifinitura (VANO 5.5: un po' giù fisicamente, ma ha il merito di costruire l'occasione di Santini della ripresa). 
All. GABURRO 6: inizio difficile, poi la squadra prende campo e inizia a mettere in diffcoltà l'avversario con un brillante giro palla. Quando i biancorossi tornano a soffrire, nella ripresa, corregge tutto mettendo un 3-5-2 a specchio con l'avversario.

Rimini - Carrarese 0-1 

RIMINI (4-3-3): Zaccagno 7 - Laverone 6, Pietrangeli 6 (75' Tofanari s.v.), Panelli 5.5, Regini 5.5 - Delcarro 6 (75' Tanasa s.v.), Pasa 5.5, Tonelli 5.5 (54' Haveri 5.5) - Gabbianelli 6 (63' Eyango6 ), Santini 6.5, Rosso 6 (54' Vano 5.5).
In panchina: Galeotti, Lazzarini; Gigli, Serpe, Acquistapace; De Rinaldis, Rossetti; Mencagli, Accursi.
All. Gaburro 6.
CARRARESE (3-5-2): Satalino 7 - Pelagatti 6.5, D'Ambrosio 7, Imperiale 6.5 - Cicconi 6, Schiavi 6 (56' Bozhanaj 6.5), Mercati 6.5, Della Latta 6.5, Coccia 6.5 - Giannetti 6, Capello s.v. (7' Energe 6.5).
In panchina: Rovida, Marino, Grassini, Andreoli, Cerretelli, D'Auria, Samele. 
All. Dal Canto 6.5.

ARBITRO: Pascarella di Nocera Inferiore 7.
RETI: 88' D'Ambrosio.
AMMONITI: Santini, Pietrangeli, D'Ambrosio, Coccia, Mercati.
NOTE: recupero 3' pt, 4' st. Spettatori 3049, 1807 abbonati, incasso 19.355,64 euro. 


< Articolo precedente Articolo successivo >