Giovedě 08 Dicembre23:57:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, rimessa a nuovo l'area giochi del Campo della Fiera

Il cantiere era stato sospeso per alcune settimane in seguito a problemi di carattere tecnico emersi nel corso dell’intervento

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:17 - 27 Ottobre 2022 Completati i lavori di riqualificazione al Campo della Fiera di Santarcangelo Completati i lavori di riqualificazione al Campo della Fiera di Santarcangelo.


Ha riaperto oggi (giovedì 27 ottobre) l’area giochi presente al parco Campo della Fiera: sono terminati, infatti, i lavori di riqualificazione della pavimentazione antitrauma nello spazio dove sono presenti diverse strutture ludiche.

Partito nel mese di giugno, il cantiere era stato sospeso per alcune settimane in seguito a problemi di carattere tecnico emersi nel corso dell’intervento che hanno obbligato a una revisione del progetto. Una volta rimossa la pavimentazione deteriorata, le radici degli alberi si erano rivelate più in superficie del previsto ed era stata rilevata la presenza di sottoservizi che necessitavano di un intervento di razionalizzazione.

L’intervento con le relative modifiche – concordate anche con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini – è quindi ripreso nel mese di settembre con la realizzazione delle solette in cemento, per poi concludersi con la stesura della nuova pavimentazione.

Circa 77mila euro il costo complessivo dei lavori, che si sono resi necessari a causa del progressivo peggioramento dello stato di usura delle pavimentazioni e che hanno comportato la rimozione e lo smaltimento della copertura antitrauma esistente, la realizzazione della sottofondazione e di altre opere di sistemazione, fino alla posa in opera della nuova pavimentazione in gomma colata colorata.

Quest’ultima è un particolare tipo di copertura accessibile a tutti, adatta al contatto diretto con le persone e all’assorbimento degli urti, che comporta anche un minore impatto ambientale, essendo più durevole e conforme a specifici standard ecologici per l’arredo urbano.


< Articolo precedente Articolo successivo >