Luned́ 28 Novembre20:54:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio, Regions’ Cup: NAT San Marino nella ripresa cede agli irlandesi

Espulsi al 56’ Angelini e al 64’ il portiere Gentilini. Venerdì 28 seconda sfida

Sport Repubblica San Marino | 18:12 - 25 Ottobre 2022 La squadra NAT San Marino (Foto FSGC) La squadra NAT San Marino (Foto FSGC).


Sotto una leggera nebbia sul campo di Albena (Bulgaria) è cominciata l’avventura per la NAT San Marino impegnata nel turno intermedio di UEFA Regions’ Cup 2022. La sfida tra la rappresentativa dilettantistica del Titano e quella irlandese è anche la prima partita del girone 6 . In avvio è la squadra d’oltremanica a fare più possesso ma i biancoazzurri reggono bene l’impatto. Al quarto d’ora prima azione interessante per i Titani: Andrea Comuniello va via bene sulla sinistra e prova con un cross basso a cercare Elia Ciacci sul secondo palo, il giovane sammarinese però non ci arriva per un soffio in allungo.
Al 23’ prima palla gol per l’Irlanda con Hayes che si infila bene nella maglie biancoazzurre – oggi in tenuta blue navy – e spara verso la porta ma Fabio Gentilini respinge alla grande. L’estremo difensore della Juvenes-Dogana è ancora protagonista poco dopo la mezz’ora sul colpo di testa di McMullan, il portiere respinge la minaccia ma sarebbe stato comunque posizione di fuorigioco del centrale irlandese. A pochi minuti dal duplice fischio dell’arbitro armeno Hovhannisyan, Parma sbaglia l’appoggio al portiere così l’Irlanda ne approfitta e Murphy si trova la porta quasi spalancata, ma il suo destro non è preciso e salva così i Titani.
Nel recupero c’è tempo anche per il calcio di punzione di Casey ma Gentilini si allunga bene ancora una volta. Poi le squadre vanno a riposo, con la prima frazione che ai punti andrebbe agli irlandesi, più attivi e con il pallino del gioco in mano. Partita anche piuttosto fisica, con già tre gialli sventolati dal direttore di gara (due per San Marino con Parma e capitan Angelini nei primi venti minuti).

Nella ripresa la rappresentativa irlandese è subito pericolosa con Chambers che raccoglie il suggerimento dal compagno Murphy, ma il suo piatto passa vicinissimo al palo. La risposta dei biancoazzurri non tarda ad arrivare. Passano pochi minuti e Mema si guadagna un buon calcio di punizione dal limite: se ne incarica Lorenzo Dormi che va col suo mancino, sfera però deviata in corner. NAT San Marino che ci crede e poco dopo Ciacci recupera bene sulla linea mediana e con l’esterno serve elegantemente il veloce Comuniello che anziché calciare subito perde l’attimo giusto e la retroguardia irlandese così riesce a recuperare. I verdi irlandesi non sono da meno: corner al 54’ ed incornata del centrale McMullan, sfera che passa vicinissimo al palo alla sinistra di Gentilini.
Sull’azione successiva però Angelini atterra l’attaccante irlandese Murphy sulla trequarti e l’arbitro estrae il secondo giallo per il capitano della NAT San Marino, che dovrà giocare più di trenta minuti con l’uomo in meno. Sulla punizione susseguente di Casey però Gentilini blocca bene il tentativo. Bizzotto corre ai ripari togliendo Comuniello per inserire Olivieri come centrale. Al 63’ altra buona occasione per gli irlandesi con la staffilata di Carr che passa poco lontano dal palo. Passa solo un minuto e altro episodio che non sorride ai Titani: Gentilini va in uscita su Murphy, per il direttore di gara è rosso diretto tra le proteste sammarinesi. NAT San Marino ora in nove, con due espulsioni nel giro di dieci minuti. Bizzotto fa naturalmente entrare il secondo portiere Denis Broccoli che sulla punizione di Murphy è subito reattivo.
Al 74’ però dopo diversi tentativi i verdi d’Irlanda passano: cross dalla destra, Chambers prolunga di testa per Casey che sbuca dietro Olivieri e con l’incornata trova il gol che sblocca la gara. Prova a reagire la squadra di Bizzotto, ma la girata dal limite dell’area di Ciacci al 78’ è troppo alta e passa lontano dallo specchio della porta di O’Connell. Passano solo due minuti e arriva il raddoppio degli irlandesi: Pesaresi perde la sfera sulla trequarti, Arrigoni prova in un secondo momento a metterci una pezza ma la sfera carambola addosso a Murphy che scarta Broccoli e segna il raddoppio al 81’.
Poi accade poco o nulla, e dopo sei minuti di recupero l’arbitro dice che può bastare. La NAT San Marino regge bene, anche con l’uomo in meno, poi l’espulsione diretta di Gentilini (da valutare ancora la squalifica per il portiere che potrebbe saltare entrambe le prossime gare) è il colpo di grazia per i ragazzi di Bizzotto che subiscono le due reti. I biancoazzurri torneranno in campo venerdì 28 ottobre alle 16 (le 15 in Italia) contro la rappresentativa della Romania.

Il tabellino

RAT IRLANDA [4-3-3]
O’Connell; McColgan, Crowley, McMullan, Chris; O’Connor, Carr (84’ Broderick), Murphy (88’ Hyland); Hayes (77’ Burgess), Chambers, Casey (83’ Humpries).

A disposizione: Cunnigham, Parke, Daly.

Allenatore: Gerry Davis

NAT SAN MARINO [4-3-3]
Gentilini; Parma, Arrigoni, Angelini, Pesaresi; Gaiani (81’ Senja), Ciacci, Semprini (67’ Broccoli); Comuniello (58’ Olivieri), Dormi (82’ Colagiovanni), Mema (66’ Urbinati).

A disposizione: Baizan, Grieco

Allenatore: Luigi Bizzotto


Arbitro: Zaven Hovhannisyan (ARM)
Assistenti: Mesrop Ghazaryan (ARM); Georgi Stamboldjiev (BUL)
Quarto ufficiale: Radoslav Gidzhenov (BUL)


Ammoniti: 7’ Parma, 21’ Angelini, 52’ Gaiani; 41’ Carr, 70’ Casey

Espulsi: 56’ Angelini per doppia ammonizione, 64’ Gentilini

Marcatori: 74’ Casey, 81’ Murphy

< Articolo precedente Articolo successivo >