Martedý 29 Novembre06:59:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, Davide Frisoni espone nello spazio Covivio del Palacongressi

Frisoni, riminese, ha esposto in Italia e all'estero. La mostra sarà visitabile fino al 30 aprile 2023

Eventi Rimini | 11:23 - 25 Ottobre 2022 Davide Frisoni Davide Frisoni.

'Visioni urbane' allo spazio Convivio, l'area che il Palacongressi di Rimini ha destinato al progetto PERLarte. Si tratta di una iniziativa che aggiunge un ulteriore elemento di conoscenza del territorio tramite il linguaggio dell'arte contemporanea e la valorizzazione di un artista locale.


Dopo la mostra con le opere di Luca Giovagnoli e Davide Conti, poi nel giugno scorso di sedici studenti del corso di Graphic Design 3 della LABA di Rimini (Libera Accademia di Belle Arti), questa volta tocca a Davide Frisoni proporre i suoi lavori in uno spazio polivalente del Palacongressi, disponibile anche per piccoli incontri.

 

La mostra aprirà domani, mercoledì 26 ottobre, e sarà visitabile fino al 30 aprile 2023. 'Visioni urbane' sarà a disposizione delle migliaia di partecipanti ai congressi in programma nei prossimi mesi e su prenotazione (tel. 0541.711500 - mail: info@palacongressi.it) per cittadini e turisti.

 

"Si consolida – spiega il direttore della divisione Event & Conference di IEG Fabio De Santis - la nostra idea di utilizzare l'arte contemporanea e un media come il Palacongressi per comunicare a cittadini e ospiti internazionali della nostra struttura. Inoltre, vogliamo dare il nostro contributo nell'affermazione del posizionamento del brand Rimini come città d'arte. Le prime esperienze hanno avuto un ottimo successo ed ora tocca alle opere di Davide Frisoni raccogliere il testimone delle mostre di PERLarte".

 

"Sono felice per questa bella opportunità – il commento di Davide Frisoni – che affianca le mie opere ad un luogo d'incontro fra saperi e persone. L'intuizione del progetto PERLarte è esempio di lungimiranza e sensibilità. La mostra propone vari luoghi internazionali da cui ho tratto ispirazione, oltre ovviamente alla mia città, vocata all'accoglienza e all'incontro". 

 


Davide Frisoni

Nato a Rimini, dove tuttora vive e lavora, nel 1965. Diplomato al Liceo Artistico di Rimini e all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Le sue opere sono presenti in molti musei, collezioni pubbliche e private in Italia e all'estero (tra le altre: Ducati Collection di Tokyo, Sharon Gallery San Diego California, Pinacoteca di Crotone, Pinacoteca di Imbersago e Fondazione CARIM). Vince per due volte il concorso internazionale Roma 2000 edizioni '98 e '99. Seguono una serie di mostre a Roma, Firenze, Venezia e Parigi, organizzate dalla Galleria Il Collezionista di Roma.

Dall'estate del 1999 la strada diventa il luogo privilegiato della sua ricerca, con le sue auto, fanali, semafori, temporali, lampioni... Queste opere sono state presentate nel 1999 in una personale alla Galleria La Nave Và di Rimini che lo ha portato ad essere finalista al Premio Morlotti di Imbersago, alla collettiva Promesse della Galleria Forni di Bologna, al Premio Treccani e ancora al Premio Morlotti di Imbersago nel 2001.

Fra i vari appuntamenti internazionali, da ricordare la sua presenza alla 54a Biennale di Venezia su invito di Vittorio Sgarbi, la partecipazione all'International ArtExpo di New York e all'International ArtFair di Istanbul, oltre all'accesso alle finali del premio BP Award alla National Portrait Gallery di Londra.

< Articolo precedente Articolo successivo >