Marted́ 29 Novembre04:41:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Futsal, Titano Cup: Fiorentino e Libertas ipotecano i quarti

Pari per 2-2 tra Cailungo e Tre Penne. Il Tre Fiori peiga 3-0 il murata

Sport Repubblica San Marino | 14:18 - 15 Ottobre 2022 Foto FSGC Foto FSGC.

Completato il quadro delle sfide di andata degli ottavi di finale, in Titano Futsal Cup. Nella serata di ieri in campo solo Cailungo e Tre Penne, in una gara equilibrata nelle attese e nell’esito. Doppietta per Jacopo Gamba che porta due volte in vantaggio i Rossoverdi, ripresi prima da Biordi e poi da Contato. Per il club di Città, il rammarico di non aver trasformato un tiro libero con Fantini al 55’. Chi la spunterà nella sfida di ritorno, incrocerà la Folgore detentrice che, proprio per il successo dello scorso anno, debutterà ai quarti.

Nella parte alta del tabellone sono Faetano e Juvenes-Dogana a partire meglio nel doppio confronto con Virtus e Domagnano. Omar El Attar trascina i Gialloblù con una doppietta nel primo tempo, che vale il 2-0 finale nei confronti della Virtus. A reti inviolate, buona gestione dei due minuti di inferiorità numerica dei ragazzi di Corbelli, che hanno dovuto fronteggiare l’espulsione diretta di Bacciocchi al 10’. Medesimo risultato nella sfida di Dogana, dove il Domagnano esce sconfitto senza colpo ferire: le reti di Chezzi e Giardi portano in dote un 2-0 su cui costruire il potenziale passaggio del turno, in casa Juvenes-Dogana.


Nella parte bassa del tabellone, solo l’incrocio tra La Fiorita e Pennarossa sembra poter rimandare il verdetto al match di ritorno. I Biancorossi di Casadei si impongono 4-3 al termine di una gara elettrizzante e aperta in avvio da Belloni. In chiusura di frazione il ribaltone con Ciacci e Rinaldi. Nei primi minuti della ripresa, il momentaneo pareggio di Giuccioli è vanificato dall’acuto di Brighi. Così la stoccata di Bernardi, autore del momentaneo 3-3, viene cancellata dall’autorete di Andrea Franciosi per il definitivo successo del club di Chiesanuova. Tra le file de La Fiorita, espulso nel finale Giuccioli per doppia ammonizione.


Chi la spunterà, si troverà di fronte il Fiorentino ai quarti di finale. Piuttosto eloquente, infatti, il 6-0 con cui gli uomini di Michelotti si sono imposti nella gara di andata col San Giovanni. Fronte Rossoblù, tre reti per tempo: l’autogol di Zonzini apre il tabellino, nel quale trovano spazio anche Zafferani e Rossini. Quest’ultimo a segno pure nella ripresa, al pari di Moretti e Ceccoli.


Quarti di finale prenotati anche dalla Libertas, dopo il 5-1 sul Cosmos. I Granata la sbloccano in chiusura di primo tempo con Taddei, per raddoppiare in pieno recupero con Davide Rossi. Il Cosmos accorcia al 50’ con Bologna, salvo venire colpito altre tre volte da Ercolani, James e ancora Davide Rossi – nuovamente a segno nel recupero.

Al turno successivo si profila per la Libertas il confronto col Tre Fiori, capace di imporsi 3-0 sul Murata. Cecchini rompe gli indugi al 19’, mentre l’ipoteca sulla qualificazione porta le firme di Verri e Casadei nella seconda frazione di gioco.



< Articolo precedente Articolo successivo >