Luned́ 28 Novembre20:49:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dopo il post, sindaco Pennabilli annuncia: "Non mi dimetto, anzi mi ricandido"

"Sono i pennesi ad avermi scelto con il 67% dei consensi anche per il secondo mandato"

Attualità Pennabilli | 08:01 - 12 Ottobre 2022 Il sindaco Mauro Giannini Il sindaco Mauro Giannini.

Il sindaco di Pennabilli Mauro Giannini risponde al Presidente della Regione Stefano Bonaccini. Dopo le note vicende legate al messaggio, poi modificato, del primo cittadino pennese, Bonaccini aveva scritto sul suo profilo Facebook commentando le parole di Giannini ed invitandolo a chiarire "anzitutto con te stesso e poi scusati o dimettiti".

Giannini in un post ribadisce di occupare a pieno titolo il ruolo di sindaco e di non aver intenzione di abbandonarlo "Il popolo del Comune di Pennabilli si è espresso con largo consenso" dice Giannini "dei votanti (oltre il 67, %) per la mia elezione a Sindaco per il secondo mandato, proprio perché trattandosi di una piccola realtà tutti mi conoscono, anche quelli che storicamente hanno militato in qualche forma nei partiti che oggi siedono nei banchi del Consiglio Comunale fra le minoranze.

"Un consenso che "dovrebbe essere rispettato da chiunque, evitando espressioni inadeguate tendenti a gettare discredito sulla mia persona e sul Sindaco di Pennabilli. Osservando questa logica non mancherebbero gli argomenti per criticare espressioni, quali quella appostata sul tuo profilo Facebook “A Piazzale Loreto c’è ancora posto” con le testine in giù."

In conclusione del messaggio Giannini ribadisce la "piena dedizione alla carica che rivesto per il bene di tutti i cittadini “senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”" . Giannini, ribadendo il consenso elettorale afferma inoltre che "c’è da attendersi, ragionevolmente, la mia terza candidatura fra quattro anni."

< Articolo precedente Articolo successivo >