Luned́ 28 Novembre20:51:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Motociclismo, CIV: Pirro vince il titolo Sbk ed è nella storia dell'italiano

Tiezzi (Moto3), Spinelli (Ng) e Carnevali (Ss300) gli altri campioni

Sport Rimini | 20:44 - 09 Ottobre 2022 I campioni CIV 2022 I campioni CIV 2022.

 Emozioni, trionfi e tutti i Campioni CIV 2022. Le gare della domenica del Round LIQUI MOLY del CIV all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola hanno regalato spettacolo, a cominciare dalla Sbk, che ha visto vittoria per Zanetti e titolo a Michele Pirro.

SBK Gara molto combattuta quella della Sbk, al termine della quale Lorenzo Zanetti ha festeggiato il successo. Prima vittoria stagionale per il pilota Ducati Broncos, in un'annata dove è stato costretto a saltare alcune gare a causa di un infortunio. La seconda posizione è andata al suo compagno di team, Andrea Mantovani, per una doppietta Broncos. Terzo posto per Alessandro Delbianco.
L'alfiere Aprilia Nuova M2Racing ci ha provato fino alla fine, battagliando per tutta la durata della gara con Zanetti per la vittoria, cercata con un tentativo di sorpasso in variante bassa all'ultimo giro, a seguito del quale è stato costretto a tagliare la variante e a chiudere al terzo posto. 
Quinta posizione finale per Michele Pirro. Risultato grazie al quale il pilota Barni Spark Racing Team Ducati ha conquistato il titolo di Campione CIV Sbk, entrando nella storia del Campionato italiano.
Pirro è ora a nove titoli italiani (6 in SBK nel 2015, 2017, 2018, 2019, 2021, 2022. 1 in SS600 nel 2009 e 2 in STK1000 nel 2007, 2008) e ha scavalcato quindi Ubbiali e Villa, fermi a otto, dal terzo gradino del podio dei piloti più vincenti di sempre all'italiano (1° all time Giacomo Agostini con 16 titoli, 2° Tarquinio Provini con 11). Clicca qui per l'albo d'oro. Il tester Ducati ha chiuso il 2022 con sette vittorie.
In classifica generale Pirro è Campione con 200 p. davanti a Delbianco con 189 p. e Vitali con 155 p. Tra i costruttori vittoria di Ducati con 255 p. davanti ad Aprilia a 215 p. e Yamaha a 193 p. Tra i team vittoria del Barni Spark Racing Team con 217 p. davanti al Nuova M2 Racing con 215 p. e al Keope Motor Team con 188 p.
 
MOTO 3 Emozioni a non finire in Moto3. Cesare Tiezzi e Nicola Carraro si sono giocati la vittoria in gara e il titolo fino all'ultimo centimetro di pista, con una grandissima bagarre che alla fine ha premiato l'alfiere AC Racing Team BeOn, vincitore e Campione italiano.
Il pilota Pata Talento Azzurro FMI ha conquistato il titolo 2022 all'esordio nella categoria, in un stagione che lo ha visto collezionare due vittorie e cinque podi. Seconda posizione in pista e in Campionato per Carraro (We Race-SM POS Corse BeOn), che tornerà ora nel Mondiale Moto3 dove è impegnato in sostituzione dell'infortunato Matteo Bertelle. Terzo posto in gara, distante oltre sette secondi dalla vetta, per Biagio Miceli (Gresini Racing).
In campionato Tiezzi è Campione con 198 p. davanti a Carraro con 196 p. e Miceli con 154 p. Tra i costruttori vittoria di BeOn con 295 p. davanti a 2WheelsPoliTo con 149 p. e Phantom con 81 p. Tra i team vittoria del We Race-SM POS Corse con 252 p. davanti ad AC Racing Team con 228 p. e Gresini Racing con 163 p.

Ng Nella Ng, prima vittoria per Matteo Patacca (Renzi Corse Ducati). E titolo per Nicholas Spinelli. Il pilota Pata Talento Azzurro FMI ha ottenuto la prima posizione in gara, con un vantaggio di oltre due secondi su Spinelli. L'alfiere Barni Spark Racing Team ha potuto però festeggiare perché grazie al secondo posto, e alla conseguente terza posizione del rivale Massimo Roccoli (Promo Driver Organization Yamaha), ha conquistato il titolo di Campione. Una vittoria e sette podi per Spinelli in questo 2022 e terzo titolo italiano per lui dopo i due conquistati nella Moto3 (2017, 2019). In classifica di Campionato Spinelli è Campione con 182 p. davanti a Roccoli con 173 p. e Ferrari (Ducati Toccio Racing, 4° in gara) con 156 p. Team Barni che ha fatto doppietta in quanto a titoli italiani, contando anche quello di Pirro nella Sbk. Tra i costruttori vittoria di Yamaha con 245 p. davanti a Ducati con 220 p. e MV Agusta con 47 p. Tra i team vittoria del Barni Spark Racing Team con 179 p. davanti al Promo Driver Organization con 173 p. e al Team Rosso e Nero con 166 p. Nella 600CIV, con il titolo già conquistato ieri, Marco Bussolotti (Axon-Seven Team Yamaha) si è tolto la soddisfazione di vincere anche l'ultima gara, davanti al rivale di tutta la stagione Kevin Zannoni (Team Rosso e Nero Yamaha) con Armando Pontone (Bike e Motor Racing Team Yamaha) terzo. In classifica generale Bussolotti ha chiuso a 250 p. davanti a Zannoni a 195 p. e Pontone a 151 p.

Premoto 3 In Premoto3 è stato Leonardo Zanni a vincere. Il neo Campione italiano, dopo il titolo conquistato ieri, ha ottenuto il successo in pista davanti al compagno di squadra nell'AC Racing Team Brevo Giulio Pugliese, con Edoardo Liguori (Pasini Racing Team 2WheelsPoliTo) terzo. La gara è stata interrotta per bandiera rossa esposta al penultimo giro, con la classifica aggiornata alla tornata precedente. E con un podio composto ancora una volta da piloti Pata Talenti Azzurri FMI. Nella graduatoria generale Zanni ha chiuso a 227 p. davanti a Pugliese con 187 p. e Liguori con 143 p. Tra i costruttori vittoria di Brevo con 277 p. davanti a 2WheelsPoliTo con 195 p. e BeOn con 130 p. Tra i team vittoria dell'AC Racing Team con 277 p. davanti al Pasini Racing Team con 157 p. e al GP Project 2WP Factory Racing con 146 p.

Ss300 Vittoria e titolo di Campione italiano. Non poteva chiudere in un modo migliore la propria stagione nella Ss300 Leonardo Carnevali. Il pilota Box Pedercini Corse Kawasaki è partito subito forte, provando a distaccare i suoi avversari per non correre rischi. Operazione riuscita, con la vittoria in pista che è arrivata con oltre due secondi di vantaggio sul gruppo dei suoi inseguitori. Dietro di lui gran bagarre per le restanti posizioni di vertice, con il secondo posto per Michel Agazzi (Prodina Racing Kawasaki) con Nikolas Marfurt (Racestar Yamaha) terzo. Carnevali che ha chiuso il CIV con un ruolino di marcia fatto di tre vittorie e cinque podi.
In classifica generale Carnevali è Campione con 200 p. davanti a Vannucci (AG Motorsport Italia Yamaha), assente perché impegnato nel mondiale di categoria a Portiamo, a 175 p. con Vocino (Prodina Racing Kawasaki, 4° in pista) a 155 p. Tra i costruttori vittoria di Kawasaki con 266 p. su Yamaha con 248 p. Tra i team vittoria del Box Pedercini Corse con 206 p. davanti al Prodina Racing con 181 p. e AG Motorsport Italia Yamaha con 175 p.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >