Mercoledý 30 Novembre21:37:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Semina il caos in pizzeria perché in chiusura, fermato dai Carabinieri con lo spray urticante

Arrestato un 27enne nei pressi di Viserba

Cronaca Rimini | 14:20 - 29 Settembre 2022 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Gli avevano gentilmente chiesto di uscire perché prossimi alla chiusura, quando i titolari di una pizzeria di Viserba si sono visti scagliare addosso l'ira di un 27enne di origine straniera che non ha preso bene questa richiesta. I fatti sono avvenuti nella tarda serata di ieri (28 settembre). Esagitato, il giovane ha cominciato a seminare il caos all'interno della pizzeria. I titolari si sono visti costretti a segnalare il fatto ai Carabinieri, che prontamente sono intervenuti. Nonostante ciò non sono riusciti a placare la collera dell'uomo, costringendo l'arrivo a supporto di una seconda pattuglia. Questi, a causa dell’aggressività del soggetto, esplosa anche in un attacco fisico con calci nei confronti dei militari, sono stati costretti ad utilizzare lo spray al peperoncino, in modo da evitare ulteriori e più gravi conseguenze per essi e per le altre persone presenti. Dopo aver posto in condizioni di non nuocere il ragazzo, l'hanno accompagnato con l’ausilio del personale del 118 presso l’ospedale Infermi, per il necessario supporto sanitario. Il giovane è stato arrestato in flagranza per l’ipotesi d’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e trattenuto presso le camere di sicurezza di Rimini, in attesa del Giudizio direttissimo.

< Articolo precedente Articolo successivo >