Luned́ 28 Novembre19:15:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Seconda, Rimini United: debutto amaro. Il ds Trivulzio: 'Subito il riscatto'

Ko in casa con il San Bartolo (1-3). 'Prestazione sottotono, non abbiamo giocato di squadra'

Sport Rimini | 10:05 - 29 Settembre 2022 Le due squadre a centrocampo Le due squadre a centrocampo.

Non è stato certo fortunato l’esordio del Rimini United (Seconda girone O) sconfitto a domicilio (1-3) dal San Bartolo Gabicce, una delle formazioni più accreditate del girone. Uno scivolone condito da una prestazione sottotono anche se le attenuanti non mancano e che va messo in fretta in archivio.

“Abbiamo esordito in malo modo e dobbiamo batterci il petto – esordisce il direttore sportivo Federico Trivulzio – perché la prestazione non è stata all’altezza della situazione di fronte ad un avversario quadrato anche se devo dire che il match si è messo subito in salita per un nostro errore sulla rete del vantaggio ospite. E’ vero che avevamo sette assenze e schieravamo una squadra molto giovane con in campo tre 2005 e un 2004, tuttavia non abbiamo fornito una prestazione da squadra. La cosa importante è capire gli errori in fretta, farne tesoro e ripartire”.

State pagando il robusto rinnovamento della rosa, siete ancora alla ricerca di una identità di squadra?

“E’ così, dobbiamo ancora trovare il giusto equilibrio tra i reparti, diventare un collettivo; in questi casi succede che ciascuno cerchi di strafare e voglia risolvere la partita da solo e così è stato per noi. Abbiamo dei bravi giocatori in fase offensiva, ma non si può pensare che risolvano da soli il match. Ci vuole equilibrio, la fase offensiva è importante ma anche quella difensiva e va fatta di squadra, con spirito di sacrificio collettivo. I più esperti devono aiutare i giovani e viceversa. Confido che questa sconfitta ci dia lo slancio per superare le difficoltà tipiche di una squadra molto rinnovata”.

C’è qualcosa che invece vuole sottolineare in senso positivo?

“Gli under sono stati encomiabili dimostrandosi all’altezza del compito pur in una giornata complicata. Del resto sui giocatori del nostro settore giovanile noi facciamo un importante affidamento”.

La prossima partita sarà contro l’Alta Valconca in trasferta…
“Troveremo un avversario arrabbiato quanto noi per il pesante ko contro lo Young Santarcangelo, tra l’altro il campo è piccolo e ci aspettiamo un match tosto sul piano agonistico. Recuperiamo almeno un paio di pedine. Ci vorrà il giusto atteggiamento e una buona dose di umiltà, del resto in una categoria come la Seconda e in un girone così livellato – quattro pareggi nella prima giornata – è proprio il giusto spirito a fare la differenza. Sono certo che il Rimini United avrà capito la lezione”.

Intanto per quanto riguarda il settore giovanile nel week end cominciano i campionati

< Articolo precedente Articolo successivo >