Luned́ 28 Novembre18:32:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo: proposta Ius Scholae in consiglio comunale. Scontro maggioranza e minoranza

Paola Donini (PD): 'Proseguiamo le nostre battaglie. Stanchini (Lega): 'Pensano solo a droga e immigrati'

Attualità Santarcangelo di Romagna | 08:01 - 28 Settembre 2022 Paola Donini e Gabriele Stanchini Paola Donini e Gabriele Stanchini.

Nel consiglio comunale di domani (giovedì 29 settembre) la maggioranza presenterà un ordine del giorno per l'introduzione dello Ius Scholae nello Statuto del comune di Santarcangelo. Si tratta ovviamente di un atto formale in attesa di una legge nazionale che lo introduca nell'ordinamento giudiziario italiano, legge che però - stante la maggioranza di governo formatasi nelle ultime elezioni - sembra destinata a rimanere nel cassetto per anni. 

Paola Donini, segretario del Pd di Santarcangelo, preso atto della sconfitta del centrosinistra, ma anche del 5,06% in più preso dal proprio partito nella città clementina, parla di "panorama fosco per diritti civili" e che le battaglie del Pd "non si fermeranno", da qui la proposta dell'ordine del giorno. 

Laconica la risposta di Gabriele Stanchini, consigliere comunale della Lega: "Si è bevuta il cervello", ribatte. 

“Anche lei – attacca Stanchini – fa parte di quello zoccolo di imprenditori, professionisti, commercianti, e affini, insomma di “clienti” (nel senso di relazioni, rapporti dovuti, eccetera) costretti a rifugiarsi nelle grinfie di una sinistra incline a rendere tutto mercantile pur di mantenersi al potere: altro che i valori e gli ideali di sinistra!". 

In merito allo Ius Scholae, Stanchini evidenzia: "fa sorridere vedere il PD, che una volta rappresentava i lavoratori, avere come priorità droga e immigrati! Per fortuna il Parlamento non è più cosa loro”.



< Articolo precedente Articolo successivo >