Domenica 04 Dicembre21:18:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, Rimini-Alessandria. Mister Gaburro chiede una partita di personalità

Rientra Panelli al posto di Gigli, in attacco 4-3-3: Santini e Vano assieme? Possibile il rientro di Gabbiianelli

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 14:58 - 01 Ottobre 2022 Calcio C, Rimini-Alessandria. Mister Gaburro chiede una partita di personalità

Il Rimini ritorna al Romeo Neri per affrontare l'Alessandria reduce dal successo sulla leader Carrarese (2-1) – la prima vittoria dopo quattro sconfitte - grazie alla quale ha lasciato l'ultimo posto della classifica al Montevarchi (per entrambe e l'Imolese difesa più bucata con nove reti subite). Si gioca alle 14,30.

Nel Rimini sono disponibili Piscitella e Panelli mentre sono ancora out Lo Duca, Allievi, Mencagli e Rosso. Conferma per Zaccagno tra i pali, al centro della difesa rientra Panelli al posto di Gigli, in attacco da valutare lo schieramento con Santini e Vano assieme o solo il primo con due esterni (uno dei quali potrebbe essere Gabbianelli). Da questa scelta dipenderà anche la scelta del terzo centrocampista (ballottaggio Rossetti-Tonelli). Lo schiaramento sarà il 4-3-3, almeno inzialmente.

“Mi aspetto una reazione dopo il ko di Lucca dove abbiamo faticato ad interpretare la fase difensiva nel primo tempo – dice mister Gaburro – e a trovare le distanze per uscire in pressing concendendo delle uscite all'avversario: i loro due gol, infatti, sono venuti da costruzione di gioco dalla loro metà campo, cosa che non capita mai alle mie squadre. Abbiamo reagito, ma quando vai sotto di due reti è difficile riprenderla”.


Arriva la giovane Alessandria: che avversario si aspetta?

“Mi aspetto un avversario aggressivo, in palla, con entusiasmo dopo la vittoria. La verifica è questa: riuscire a gestire la palla nonostante un avversario aggressivo  - cosa che contro il Cesena non ci è riuscita - dimostrare di essere maturati nella gestione dell' uscita dalla nostra metà campo. E' una partita spartiacque: noi dobbiamo trovare una grossa continuità in casa come contro l'Olbia nella gestione della partita e l'impostazione della gara, dobbiamo sapere quello che possiamo fare in casa e farlodiventare una certezza. In trasferta, invece, in base al tipo di campo che di trova, bisogna avere un po' di elasticità in più”.

QUI ALESSANDRIA Si va verso la conferma della squadra che ha battuto la Carrarese schierata con il 4-2-3-1 (cinque under tra cui l'ex portiere del Rimini Marietta). Assenti Nichetti, Rizzo e Pellegrini.
ste.fe.


ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >