Giovedý 06 Ottobre02:37:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Montefiore, vicesindaco camminatore sulla ‘Via degli Dei’ tra Bologna e Firenze

125 km in 5 giorni e 4 notti con l’idea di creare la ‘Via delle Signorie’ da Rimini ad Urbino

Attualità Montefiore Conca | 07:45 - 23 Settembre 2022 La partenza in piazza Maggiore La partenza in piazza Maggiore.

Bologna a Firenze a piedi, è la Via degli Dei, un sentiero CAI che collega le due città svalicando l'Appennino in 125 km. Il percorso, riaperto negli anni ‘90, era utilizzato prima in epoca romana (è ancora visibile l'antica strada della Flaminia militare creata nel 187 a.C.) poi in periodo medievale come via di comunicazione tra Bologna e Firenze.
"È stata un'esperienza fantastica", racconta il vicesindaco Francesco Taini, "siamo partiti io ed il mio amico Luca Andruccioli da piazza Maggiore ed in 5 giorni e 4 notti l'abbiamo completata, arrivando in piazza della Signoria percorrendo circa 25 chilometri al giorno". Aggiunge "durante il percorso non si è mai soli, abbiamo conosciuto persone da tutta Italia ed anche straniere, con alcuni ragazzi di Lodi, della valle d'Aosta, di Prato e di Belluno abbiamo persino cenato e fatto diverse decine di chilometri assieme".
L'idea è nata come scherzo tra i 2 amici, un po' come sfida personale, un po' per l'emozione di vivere intere giornate in mezzo alla natura. “Ringrazio in particolar modo il “CMER”, Centro Meteo Emilia Romagna nel nome di Federico Antonioli, il quale ci ha tenuti aggiornati ogni giorno sulle condizioni meteo del percorso e la ditta “Seryco” di Morciano di Romagna per aver preparato la maglietta che ho potuto sfoggiare all’arrivo a Firenze.”
Dal vicesindaco-assessore all'ambiente, già in precedenza era nata l'idea, assieme ad alcuni volontari CAI della Valconca, di creare la "Via delle Signorie", un percorso che colleghi Rimini a Urbino passando proprio per Montefiore e la Valconca, come era solito fare in epoca medievale. 
"Ho proposto questo percorso al presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi, il quale è stato entusiasta e ha preso in considerazione il progetto. Ho avuto modo di parlarne anche con l'ex sindaco di Rimini Andrea Gnassi, ed anche lui lo ha visto come una grande opportunità per Rimini e tutta la Valconca."
"Il prossimo passo", spiega Taini, "sarà quello di contattare Il CAI di Rimini e Urbino e le amministrazioni dei comuni coinvolti, sono sicuro che sarà un progetto che porterà nei luoghi del percorso numerosi appassionati di città e Borghi colmi di storia, cultura e paesaggi meravigliosi, percorrere la Via degli Dei mi ha dato numerosi spunti e ne farò tesoro".
I due ragazzi sono partiti lunedì 12 settembre da Bologna per arrivare al traguardo venerdì 16 settembre.

< Articolo precedente Articolo successivo >