Domenica 02 Ottobre15:28:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Artisti in Casa", grande riuscita dei microspettacoli nel Castello di Montegiardino

I riconoscimenti Marlù a Roberto Mercadini e Guido Catalano insieme al Duo Bucolico

Attualità Repubblica San Marino | 16:08 - 12 Settembre 2022 Artisti in casa Artisti in casa.

Nella splendida cornice del centro storico del Castello di Montegiardino si è tenuta, nei giorni di sabato 10 e domenica 11 settembre, la dodicesima edizione del Festival di Microspettacoli “Artisti in Casa”. Artisti in Casa si è confermato quale iniziativa unica nel suo genere: per due giorni Montegiardino si è trasformata in un villaggio di arte e di festa dove le case, i balconi, i cortili e i salotti degli abitanti del Castello si sono trasformati in palcoscenici. Dopo le difficoltà della pandemia, il Festival si è presentato con una formula sempre più vicina alle origini, eliminando le distanze tra pubblico e performers. Venticinque gli artisti locali e internazionali che si sono esibiti durante la prima giornata, raccontando un viaggio alla scoperta della comicità, magia, cantautorato, teatro e letteratura. Ogni via del centro storico ha visto un susseguirsi continuo di eventi, rivolti a tutte le età dal pomeriggio fino a tarda sera quando è iniziato il concerto a cielo aperto degli Espana Circo Este e il Tributo a Ivan Graziani da parte dei figli in occasione del venticinquesimo anno dalla sua morte. Ieri la giornata finale, iniziata con la performance di Roberto Mercadini & Guido Catalano e proseguita con il Duo Bucolico in concerto con l'unica data dell'anno in versione Banda Bucolica. Due esibizioni che hanno piacevolmente intrattenuto il pubblico, affezionato alle due coppie di artisti che fin dalla prima edizione hanno rinnovato il loro appuntamento annuale con Artisti in Casa. Proprio alla luce di questa importante presenza, Marlù, il main sponsor dell’evento, ha consegnato due premi raffiguranti le sagome dei performer: un gesto sentito, che li riconosce come padrini dell’evento che hanno visto crescere ed evolvere il Festival. In particolare Antonio Ramberti, non solo componente del Duo Bucolico ma anche Direttore artistico della manifestazione nei suoi dodici anni storia. Nel complesso, Artisti in Casa ha registrato una importante affluenza di pubblico e anche quest’anno ha confermato la sua più significativa valenza artistica e culturale: essere un Festival che da sempre apprezza e valorizza la diversità di espressione e intercetta l’autenticità nei talenti emergenti e in quelli già consolidati.

Il Direttivo dell’Associazione “Artisti in Casa” desidera ringraziare, per la preziosa collaborazione il “Club Fotografico Sammarinese (nelle persone di Antonella Beschi, Emanuele Ercolani, Gionata Santi e Stella Zonzini) e Giacomo Lonfernini. Inoltre, i volontari dello SMIAF per l’essenziale supporto fornito nell’arco delle due giornate, la Giunta di Castello e la Parrocchia di Montegiardino oltre a tutti gli abitanti del Centro Storico che con grande generosità hanno messo a disposizione i loro spazi e le loro case.

< Articolo precedente Articolo successivo >