Giovedý 06 Ottobre03:54:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket in carrozzina, a Riviera Basket Wheechair il 'Memorial "Gioco per Fritz'

In semifinale battuto l'Olympic Verona e in finale i Bradipi Bologna

Sport Rimini | 13:04 - 11 Settembre 2022 Basket in carrozzina, a Riviera Basket Wheechair il 'Memorial "Gioco per Fritz'

Riviera Basket Wheechair Rimini parte col "piede" giusto nel torneo quadrangolare della Settimana dello Sport 2022 in quel di Vignola portando a casa la prima vittoria assoluta della propria storia nel Memorial "Gioco per Fritz". Davvero una gran bella soddisfazione, ottenuta superando avversarie di tutto rispetto come Olympic Verona e Pol. I Bradipi Bologna.

Semifinale:
Riviera Basket Wheechair Rimini - Olympic Verona: 57-33 (15/14 - 18/6 - 14/7 - 10/6)

RIVIERA: Loperfido 16, Giustino 15, (Cap) Martinini 14, Storoni 6, Acquarelli 6, Rossi, Pozzato, Ladson, Di Pietro. All.re Loperfido.

Partenza rallentata contro l'Olympic Verona, una formazione ostica e determinata contro la quale solo lo scorso anno avremmo fatto tanta fatica a spuntarla anche se il punteggio finale parrebbe dire il contrario. l'equilibrio si spezza solo dal secondo quarto in poi grazie ad un super Martinini che firma 14 punti ed il "solito" Loperfido che ne firma 16 con l'esordio tanto atteso di Kevin Giustino che ne mette 15, ma non è tutto qui. Tanta sostanza e determinazione di tutti per prendere in mano la gara, trovare un buon vantaggio e tenere duro fino alla fine conquistando la finalissima delle ore 17:00 nella quale affrontare la temibile formazione de I Bradipi di Bologna.

Finale
Riviera Basket Wheechair Rimini - I Bradipi Bologna 56-47 (21/10 - 14/10 - 10/13 - 11/14)

RIVIERA: Giustino 24, Acquarelli 4, Rossi 2, Di Pietro, (Cap) Martinini 7, Ladson 2, Loperfido 13, Storoni 4. All.re Loperfido.

Diverso l'atteggiamento di Riviera Basket Wheechair Rimini contro gli avversari di sempre in questo caso rinforzati, ma solo per questo torneo, da una coppia di giocatori di serie A da Firenze.
Partenza lanciata con aggressività per prendere il controllo sfruttando la freschezza dei più giovani e allungare con decisione. Avversari doppiati al primo quarto e lusinghiero vantaggio di +15 al riposo lungo. Decisamente più impegnativo il secondo tempo, Quando le forze sono sensibilmente calate e lo spessore tecnico atletico dei Bradipi bolognesi, mai in discussione, ha dato la sensazione che si potesse riaprire la partita cedendo entrambi i quarti, ma l'occasione di batterli, finalmente per la prima volta, era troppo ghiotta e i nostri l'hanno chiusa in pieno controllo.
Vincere aiuta a vincere e alla fine Capitan Martinini ha sollevato al cielo anche un grosso prosciutto di Parma che contribuirà a migliorare la festa.

Nella finalina delle ore 15:00 per il terzo posto Olympic Verona ha superato Laumas Gioco Parma 48-24.

< Articolo precedente Articolo successivo >