Giovedý 06 Ottobre02:36:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Strada Marecchiese, comitato incalza: 'Tema assente dalla campagna elettorale'

Valmarecchia Futura sull'ultimo intervento del sindaco di Rimini: 'Almeno riconosce la desertificazione dell'entroterra'

Attualità Rimini | 13:10 - 30 Agosto 2022 Strada Marecchiese e un cartello di protesta del comitato Valmarecchia Futura Strada Marecchiese e un cartello di protesta del comitato Valmarecchia Futura.


Il comitato Valmarecchia Futura applaude all'ultimo intervento del sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad sullo spopolamento e sulle difficoltà vissute dall'entroterra. Ma evidenziando l'assenza, nel suo discorso, "di un pezzo fondamentale del ragionamento: la via Marecchiese".

Rilevato che il sindaco di Rimini almeno sia consapevole del "processo di desertificazione demografica ed imprenditoriale", con relativa frecciata, da parte del comitato, al presidente della Provincia Santi, accusato di essere "sordo" alle richieste di sos dal territorio, Valmarecchia Futura ritiene imprescindibile una migliore viabilità sulla strada Marecchiese, fondamentale anche in rapporto alla spinta che il comune di Rimini sta esercitando in direzione di una mobilità più sostenibile: "Sadegholvaad guarda ai trasporti e alla rarefazione delle corse. Può essere ci sia anche questo elemento, ma se un bus che trasporta studenti o lavoratori, per raggiungere i monopattini, le e-bike in sharing, il Metromare, ci mette una vita per via del traffico sulla via Marecchiese, cade tutto il ragionamento".

Il comitato resta in fervente attesa dello studio di fattibilità tecnico ed economica in corso di elaborazione da parte dell'architetto Preger, ricordano la richiesta di renderlo "visibile almeno per sommi capi prima delle elezioni". Il comitato infatti vuole sapere dai candidati "qual è la loro posizione", ma "tutto tace". 




< Articolo precedente Articolo successivo >