Domenica 02 Ottobre15:04:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Atletica: la riminese Federica Moroni al mondiale della 100 km, 2° tra le italiane

Quarto posto per la squadra femminile

Sport Rimini | 08:02 - 29 Agosto 2022 Federica all'arrivo, foto dal profilo facebook Federica all'arrivo, foto dal profilo facebook.

Un fine settimana da ricordare per la riminese Federica Moroni (portacolori del Gs Gobbi) che sabato 27 agosto è stata impegnata nella 32esima edizione dei Campionati Mondiali della 100 chilometri a Bernau bei Berlin, nei dintorni della capitale tedesca. L’azzurra ha tagliato il traguardo al 9^ posto, con il tempo di 7 ore, 31 minuti e 45 secondi. La riminese è arrivata seconda tra le italiane dopo Silvia Luna che ha chiuso ottava. Più indietro Ilaria Bergaglio e Lorena Brusamento, che hanno concluso la gara rispettivamente in ventottesima e trentunesima posizione. Per entrambe però la soddisfazione di aver migliorato il proprio record personale.

"Il mio obiettivo di partenza era quello di terminare la competizione, possibilmente con un risultato dignitoso che onorasse la maglia azzurra che mi è stata data la possibilità di indossare." racconta Federica in un post su Facebook "Ottime le sensazioni provate, mai incontrata la crisi temuta, insperato il crono finale." Una bella soddisfazione in vista di un traguardo importante "Un regalo che porto a casa alla soglia del mio cinquantesimo compleanno, che mi ripaga di anni di sacrifici e di dure battaglie". Una tensione positiva che ha aiutato Federica a dare ancora di più nella gara. Una serie di emozioni fortissime  che "si sono presentate senza sconti, fino a rubarmi qualche lacrima. Poi lo start, il nuovo viaggio che inizia a tu per tu con le proprie gambe e con la propria testa che tutto sembra azzerare. Infine il traguardo, i volti delle persone presenti che hanno condiviso con te l’incredibile avventura e quelle che ti sono vicine,  anche se fisicamente lontane. E poi altro, tanto altro. Una cascata di emozioni fortissime, intrise di tutto quello che le parole e le immagini non possono arrivare a descrivere." 

< Articolo precedente Articolo successivo >