Giovedý 29 Settembre05:53:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bellaria Igea Marina, oltre 1000 presenze alla Biennale del Mare

Mostra d'arte e fotografia curata dall'associazione ArteInvisibile

Attualità Bellaria Igea Marina | 07:56 - 18 Agosto 2022 Biennale del mare Biennale del mare.


A Bellaria Igea Marina si è conclusa la Biennale del Mare 2022, mostra d’arte, pittura, scultura e fotografia a cura dell’associazione ArteInvisibile, diretta da Jahrani Mourad e patrocinata dal comune, in collaborazione con fondazione Verdeblu. L’esposizione, presso le sale del Palazzo del Turismo di Bellaria Igea Marina,  ha calamitato l’attenzione non solo di ospiti e turisti ma anche concittadini e persone del territorio.

"La presenza di ospiti delle città limitrofe è stato il valore aggiunto della terza edizione della Biennale del Mare ’22 - afferma con soddisfazione il direttore artistico Jahrani Mourad (in arte “Moro”) - Inoltre particolarmente toccante è stata anche la presenza all’interno della mostra, del progetto “Orme” dei bambini della classe 5B della scuola primaria Treponti. E’ importante che i bambini si avvicinino all’arte e attraverso essa imparino a comunicare le proprie emozioni; sono rimasto particolarmente commosso dallo spazio a loro dedicato ed anche dalle poesie portate in dono direttamente da una bambina.".

La creatività e la varietà delle opere di artisti nazionali ed internazionali, hanno composto il percorso espositivo particolarmente apprezzato dai visitatori che dall’inaugurazione fino alla chiusura di martedì 16 agosto, hanno superato le mille presenze.

"Grande soddisfazione sul finale di questa Biennale del Mare 2022 che la città di Bellaria Igea Marina è sempre lieta di ospitare, aprendosi ad un pubblico sensibile all'arte - dichiara l’Assessore alla Cultura Michele Neri - Il numero di presenze registrate rappresenta un messaggio positivo per il futuro, confermando la giusta direzione intrapresa e da perseguire per rendere sempre più attrattiva e arricchente l’offerta attraverso proposte artistico- culturali e spazi dedicati all’arte contemporanea". Anche il Presidente di Fondazione Verdeblu, Paolo Borghesi si dimostra molto soddisfatto dell’esito della collettiva d’arte: "Siamo molto orgogliosi del lavoro svolto dall’amico Moro e dalla risposta ricevuta da tanti artisti provenienti da tutta Italia. L’arte come sempre apporta un mattoncino nelle presenze turistiche oltre a regalare un grande valore culturale alla nostra città".



< Articolo precedente Articolo successivo >