Venerd́ 30 Settembre15:59:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini e tutta la Romagna piangono la scomparsa del regista Mario Lugli. Venerdì il funerale

Per anni ha raccontato la nostra terra in tv con "In zir par la Rumagna"

Cronaca Rimini | 17:21 - 17 Agosto 2022 Mario Lugli con Emma Petitti Mario Lugli con Emma Petitti.


E' morto il grande regista riminese Mario Lugli, autore dello storico programma In Zir par la Rumagna di Vga TeleRimini. Aveva 90 anni e una lunga carriera di "regista al servizio delle tradizioni del territorio".
La notizia ha suscitato in città profondo cordoglio: Mario era un personaggio molto noto e non solo nella frazione di Bellariva dove era nato – suo fratello Luciano, deceduto tre anni fa, era stato un buon pugile di fama - ma anche a Miramare visto che a lungo aveva gestito il Bagno 147 Mario. Una persona generosa, che si faceva ben volere da tutti.
La sua popolarità era legata alla storica fortunata trasmissione televisiva di cui era autore insieme a Marco Magalotti. Proprio grazie a Magalotti col quale era in rapporti di amicizia Lugli fu coinvolto nella produzione del programma e si appassionò a tal punto a questo hobby che divenne una vera professione. Un autodidatta nel vero senso della parola. Lugli era infatti l’uomo della regia a VGA in molte trasmissioni anche sportive come Bar Sport al fianco di Stefano Papini e Renzo Sartini.
La prima puntata di In Zir par la Rumagna  fu trasmessa nel 1977 da Telerimini e presto la messa in onda della domenica a mezzogiorno divenne un appuntamento fisso per  tutti i romagnoli.
Il funerale sarà celebrato venerdì alle 9.30 alla chiesa del Villaggio Primo Maggio, giovedì alle ore 20 ci sarà la veglia di preghiera.

Emma Petitti, presidente dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, commenta così la scomparsa di Mario Lugli.

"Ho avuto l'onore di premiarlo nel 2020 con una targa in Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ed era stato anche insignito del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. Con il suo programma Lugli ha accompagnato le nostre domeniche raccontando il nostro bellissimo territorio e valorizzandone le tradizioni. Grazie al suo prezioso lavoro, portato avanti con passione e dedizione, ha saputo dare vita attraverso immagini, interviste e servizi in lungo e in largo per la Romagna, a un inestimabile patrimonio documentale, storico e culturale. Gliene saremo grati per sempre. Una persona cara, un amico con cui spesso avevamo il piacere di ritrovarci e confrontarci. Riposa in pace caro Mario», conclude Petitti.


< Articolo precedente Articolo successivo >