Domenica 25 Settembre14:10:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Oltre un chilo di cocaina nascosta "dentro" al bidet, 26enne arrestato

Il ragazzo era già sospettato dell'attività di spaccio

Cronaca Rimini | 16:24 - 11 Agosto 2022 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Un ritrovamento importante di cocaina nella mattinata di ieri (10 agosto) quando gli agenti delle Squadre Mobili delle Questure di Rimini e di Forlì-Cesena hanno tratto in arresto un cittadino albanese di 26 anni colto in flagranza per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il ragazzo era già un potenziale sospettato sulla possibile detenzione di sostanze stupefacenti e nel corso di uno specifico servizio antidroga, i poliziotti  hanno accerchiato l'abitazione del giovane al fine di prevenire possibili fughe o tentativi di occultamentoo dello stupefacente, simulando un controllo da parte dell’Ufficio Immigrazione. Sono entrati all’interno per effettuare una perquisizione domiciliare e all’interno di un incavo posto sotto il bidet sono stati rinvenuti 302.37 g di cocaina suddivisi in numerosi pezzi di diverso peso, un bilancino di precisione e 5.685 € in contanti. Grazie allo sviluppo delle prime informazioni raccolte, poi, è stato individuato un ripostiglio all’interno del quale, dopo averne forzato la porta, sono stati rinvenuti 745.49 g di cocaina, sostanza da taglio, materiale per il confezionamento delle dosi ed una macchina per il sottovuoto. Su disposizione del P.M. il ragazzo è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale in attesa del giudizio di convalida.

< Articolo precedente Articolo successivo >