Giovedý 29 Settembre06:23:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Via i pallinari dai viali delle Regine, identificate e sanzionate cinque batterie

I controlli della Polizia Locale anche contro lo spaccio di sostanze stupefacenti

Cronaca Rimini | 13:45 - 11 Agosto 2022 Foto di repertorio Foto di repertorio.

La Polizia Locale di Rimini è intervenuta ieri sera (10 agosto) in un servizio mirato al contrasto del gioco truffa delle tre palline, a Marina Centro, lungo i viali delle Regine, per il quale sono state allontanate 5 batterie di pallinari ed elevate 6 sanzioni da 1000 euro ciascuna. 

Nel dettaglio il servizio di prevenzione e contrasto messo in campo dagli agenti in borghese della squadra giudiziaria, ha consentito di mettere in fuga una ventina di persone che erano intente a proporre il gioco delle tre palline in 5 differenti banchetti nei viali Regina Elena e Regina Margherita, affollati di turisti.  Sono stati 6 in tutto i fermati - fra chi era intento a muovere le campanelle e chi faceva finta di puntare - tutti sanzionati con la multa di € 1000 ciascuno, come prevede l'art. 3 del Regolamento di Polizia Urbana, che punisce chi "organizza, in luogo pubblico o aperto al pubblico, il gioco di abilità cosiddetto delle tre campanelle o delle tre carte o simili".

5 differenti operazioni che hanno consentito anche di sequestrare la somma totale di 450 euro, bloccati dagli agenti sui tavolini in quanto finte puntate o probabili proventi di precedenti truffe. Dai controlli sono derivate anche 2 denunce, a due persone differenti di cui una per resistenza a pubblico ufficiale e una per l'inosservanza al foglio di via obbligatorio emesso dalla Questura. 

Sempre nella serata di ieri, durante un servizio di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti svolto nel parco Murri di Marebello, gli agenti in borghese hanno rinvenuto un involucro nascosto in un cespuglio, contenete 30 grammi di diverse sostanze stupefacenti: cocaina, marijuana e hashish, in parte divisa in dosi e i parte ancora da preparare. Poco distante da li,  è stato fermato - e segnalato alla Prefettura per detenzione e uso personale - un giovane non residente a Rimini di 22 anni, trovato in possesso di modiche quantità di hashish.

< Articolo precedente Articolo successivo >