Domenica 07 Agosto23:59:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione Alba presenta l'ottava edizione del Festival delle Storie e delle Arti

Dare valore al quartiere con tre ghiotte serate per il valore mnemonico, culturale e musicale

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Riccione | 15:20 - 04 Agosto 2022 Foto di Daniele Casalboni Foto di Daniele Casalboni.

L’Associazione Riccione Alba è un’associazione che si impegna a dare valore al quartiere ponendo su di esso un’attenzione che va dal decoro urbano alle attività di animazione ed intrattenimento, restituendo così un’immagine di quartiere viva e dinamica in pieno stile riccionese.

Tanti ed articolati progetti dislocati su un ampio raggio ed accomunati quest’anno da un unico filo conduttore: i festeggiamenti per il centenario della città. Le rassegne prevedono eventi che si svolgono da Piazza Sacco e Vanzetti alla Chiesa del Gesù Redentore e vedono esibirsi dai giovani artisti emergenti riccionesi, con la collaborazione di Veronica Villa ed il Giocamusica, ad artisti di più consolidata esperienza che ripropongono tributi a personaggi che hanno legato la loro storia professionale alla Città di Riccione, dai ragazzi meravigliosi del Cuore21 con la loro rassegna sull’educazione alimentare al Circus con i suoi clown nell’appuntamento settimanale per i più piccoli.

Proprio per sottolineare i festeggiamenti del Centenario, l’Associazione ha dato vita ad una partnership con il Festival delle Storie e delle Arti che terrà la sua ottava edizione sulla Spiaggia del Cuore (Bagno 110) a pochi passi da Piazzale Azzarita. Una Manifestazione, come di consueto organizzata da Alessandro Formilli, che presenta tre ghiotte serate (tutte con ingresso gratuito) per il valore mnemonico, culturale e musicale.

L’evento di apertura (lunedì 8 agosto, ore 21,15) si intitola “Cine Arena Lux” come l’omonimo romanzo (il quinto a tema riccionese) di Vittorio Costa, già noto al pubblico del Festival come piacevole intrattenitore e intenso cantante. Ancora una volta Costa, attraverso filmati, immagini e i brani più belli delle colonne sonore che sono rimaste nella memoria collettiva, rievocherà le atmosfere e alcuni luoghi storici della Perla Verde, come le Arene Alba, Africa, Dante, Mare, Star e Zanarini, che per decenni hanno regalato sogni ed emozioni ai turisti.

Martedì 9 agosto (ore 21,20) arriva per la prima volta a Riccione Nartico, il quale, dopo aver collaborato per qualche anno come autore con I Camaleonti e Bobby Solo, ha esordito discograficamente con “Il mondo per 10 minuti”. Inoltre, dal 2021, grazie al feat in “ComoShapira” di Memo Remigi, l’Artista è stato spesso ospite nelle principali trasmissioni di RAI (“Telethon”, “L’Estate in Diretta”, “TG2 Italia”), Mediaset (“Studio Aperto”) e La7 (“Propaganda Live”). Il concerto, completamente acustico, caratterizzato da 2 voci e da 2 chitarre, proporrà una rivisitazione di celebri brani di cantautorato (da De Gregori a Gazzelle) alternati a canzoni inedite: il risultato sarà un'interpretazione moderna, elegante, dinamica, intensa, della canzone d’autore/pop.

Infine, mercoledì 10 agosto (ore 21,20) il Festival delle Storie e delle Arti si chiude con il live dei The Flumana, Band di formazione classica (Angelica Rinolfi al microfono, Matteo Cascini al basso, Leonardo Ghiddi alla chitarra e Tommaso Dormi alla batteria) che ha partecipato alla 35^ Edizione di “Sanremo Rock e Trend”. Dopo numerosi concerti in teatri e piazze, presenta anche a Riccione il collaudato live, che spazia dai brani classici a quelli di rock moderno, dalle cover agli inediti, per 110 minuti di pura energia e di raffinatezza musicale. Al termine, sotto le stelle della notte di San Lorenzo, al pubblico sarà offerto un brindisi con gli Artisti e lo Staff del Festival.

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >