Domenica 07 Agosto18:15:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Maledette Malelingue Festival, marea di persone al concerto di Novafeltria

Le canzoni di Ivan Graziani, interpretate dal figlio Filippo e dalla sua band, hanno emozionato il folto pubblico presente

ASCOLTA L'AUDIO
Attualità Novafeltria | 08:56 - 10 Luglio 2022 Lo show Ivan 25 ha incantato tanti appassionati della musica di Ivan Graziani Lo show Ivan 25 ha incantato tanti appassionati della musica di Ivan Graziani.


di Riccardo Giannini

Il parco Ivan Graziani di Novafeltria gremito per il concerto di chiusura della prima edizione del Maledette Malelingue Festival. Ieri (sabato 9 luglio) protagonista sul palco Filippo, figlio dell'indimenticato cantautore abruzzese, con le canzoni del live "Ivan 25". Ad accompagnarlo in questa lunga tournée, che ieri ha fatto tappa nella sua Novafeltria, il fratello Tommaso alla batteria, Bip Gismondi alla chitarra, Francesco Cardelli al basso e Marco Pretolani al sax. 

É stato uno spettacolo di altissimo livello, che ha incantato il pubblico, tanti novafeltriesi e riminesi, ma anche persone provenienti da fuori Regione, a conferma della dimensione di un evento che ha attirato nuovi visitatori a Novafeltria, cuore pulsante del commercio dell'Alta Valmarecchia, ma ultimamente cittadina piuttosto vivace anche in ambito turistico e nell'organizzazione di eventi. I brani di Ivan, magistralmente intrepretati da Filippo e dalla sua band, hanno fatto cantare a squarciagola il pubblico. Tra i momenti più emozionanti l'applauso chiesto da Filippo in ricordo del padre, un applauso lungo, spontaneo, sentito, così come quelli per Anna, moglie del cantautore rocker dagli occhiali rossi, a cui ieri è stato ufficialmente intitolato quello che tutti conoscevano come "Parco del fiume". 

Una serata di grande livello musicale, aperta sul palco da due bravi artisti locali, Francesco Menghini e Guido Guidi, che ha fatto calare il sipario su un festival di successo, pensato e voluto fortemente dall'amministrazione comunale, dalla famiglia Graziani, dalla pro loco e dalla consulta dei giovani per celebrare Ivan Graziani, nel 25esimo anno dalla sua scomparsa. "Una serata incredibile, spero che sia l'inizio di una bellissima collaborazione e che il festival possa durare tanti anni", ha commentato Filippo Graziani, visibilmente emozionato. "Mi fa piacere portare un ricordo per tanti e una nuova suggestione per altri. Si uniscono tante generazioni ed è emozionante suonare per tutti", ha aggiunto. Appuntamento quindi alla prossima edizione, che verosimilmente sarà organizzata nell'estate 2023. 




ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >