Marted́ 09 Agosto09:11:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Saldi: con la crisi, solo il 39% delle famiglie approfitterà delle promozioni

Dopo il Covid-19, l'incertezza economica incide sull'andamento dei saldi

Attualità Rimini | 10:13 - 01 Luglio 2022 Foto di repertorio Foto di repertorio.

E’ arrivato il consueto appuntamento con i saldi estivi. Un appuntamento che quest’anno coglie le famiglie in una situazione di forte difficoltà: dalle prime stime effettuate da Federconsumatori si evidenzia, infatti, che le famiglie in grado di approfittare delle vendite a saldo sono sempre meno. Secondo i prognostici, circa il 39% delle famiglie è propenso ad acquistare a saldo, con una spesa media di 150 Euro a famiglia. Ad influire su tale andamento incidono fortemente la crisi e l’incertezza determinate dall’attuale situazione, che ha compromesso il potere di acquisto di molti cittadini. Infatti con un' inflazione come quella registrata nell’ultimo mese nella provincia di Rimini, il potere d’acquisto di una famiglia di 4 persone avrà un aggravio di costi nel corso del 2022 di oltre 2.400 euro.

A ciò si aggiunge un ulteriore elemento: i saldi non sono più attesi come un tempo, dal momento che ora spopolano le promozioni online, sempre più numerose e dilazionate nel corso dell’anno. Coloro che effettueranno acquisti a saldo lo faranno prestando molta attenzione all’effettivo risparmio. 

La normativa vigente obbliga ora gli esercizi commerciali a garantire ai clienti il pagamento tramite POS, quindi con carta di credito o bancomat. Nel caso in cui l’esercente non consenta tale opzione di pagamento, è possibile segnalare l’episodio alla Guardia di Finanza.

< Articolo precedente Articolo successivo >