Sabato 02 Luglio08:51:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Parte il 'treno del mare' dal Piemonte alla costa romagnola nel weekend

Assessore Corsini: "Un'opportunità di vacanza di prossimità, sostenibile e comoda, che avvicina le due regioni"

Turismo Rimini | 12:03 - 17 Giugno 2022 Uno dei treni 'Rock' Uno dei treni 'Rock'.

Parte sabato 18 giugno il primo treno del mare che collegherà direttamente, ogni fine settimana e fino al termine della stagione estiva, quattro città del Piemonte alle spiagge della Costa romagnola.

È il nuovo servizio messo a punto da Trenitalia Tper e sostenuto dalle Regioni Emilia-Romagna e Piemonte per promuovere mini-soggiorni nelle località balneari della nostra regione.

L'iniziativa durerà fino all'11 settembre e sarà un nuovissimo treno Rock da 1400 posti a collegare Torino, Asti, Alessandria e Voghera a Rimini, Miramare, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica, con orari di partenza favorevoli per sfruttare al massimo le giornate di vacanza.

L'arrivo in riviera è previsto infatti prima dell'ora di pranzo, mentre il rientro è programmato per consentire l'arrivo a casa in serata.

Viaggiare sul Rock sarà anche sostenibile, grazie ai consumi ridotti del 30% rispetto a un treno di precedente generazione.

Le corse già in vendita sono quattro: due il sabato e due la domenica, nei week end dal 18 giugno all'11 settembre, con la sola esclusione del 13 e 14 agosto per lavori sulla linea.

"La destinazione mare, diventa sostenibile, sicura e veloce con questo nuovo servizio che valorizza la vacanza di prossimità per la famiglia ma anche per i giovani- afferma l'assessore regionale ai Trasporti, Andrea Corsini-. L'invito è quello di partire dalle grandi città per raggiungere e scoprire le spiagge, i sapori, lo sport e il divertimento della Costa Romagnola, sfruttando al massimo il fine settimana o la giornata al mare".

"Si tratta quindi- aggiunge l'assessore- di un'opportunità in più, offerta dalle due Regioni, per muoversi in sicurezza, evitando l'inquinamento e lo stress del traffico estivo, in un treno modernissimo, ricco di servizi e a basso consumo. Mentre per l'autunno, con l'obiettivo di avvicinare ancora di più le nostre regioni in chiave turistica, insieme al collega della Regione Piemonte Marco Gabusi, stiamo lavorando anche a un progetto 'gourmet' che permetterà nello stesso modo veloce e sicuro ai cittadini emiliano-romagnoli di raggiungere le zone piemontesi rinomate per il tartufo e il vino".

Con l'arrivo già in corso di altri quattro treni Rock, saliranno a 116 i nuovi convogli (43 Rock doppio piano 47 Pop e 26 ETR350 mono piano) che fanno parte della flotta di Trenitalia Tper. Ulteriori 12 treni elettrici saranno acquistati con un finanziamento previsto dal PNRR.

< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}