Sabato 02 Luglio08:11:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Speciale elezioni: Riccione, Coriano, Morciano e Sant'Agata. L'affluenza e lo spoglio in diretta

Aggiornamenti in tempo reale

Attualità Rimini | 10:47 - 13 Giugno 2022 Foto di repertorio Foto di repertorio.

La Romagna chiamata alle urne: si è votato per i quesiti relativi al Referendum sulla giustizia e il rinnovo dei consigli comunali e dei sindaci in quattro comuni della provincia di Rimini. Al voto  Riccione, Coriano, Morciano e Sant’Agata Feltria. Per i primi tre si tratta della naturale scadenza della legislatura, mentre nel caso di Sant’Agata si tornerà alle urne dopo la prematura scomparsa del sindaco Guglielmino Cerbara nell’agosto dello scorso anno. Solo per Riccione, nel caso nessuno dei candidati in lizza riesca a superare il 50% al primo turno, si tornerà nei seggi due settimane più tardi, il 26 giugno, sempre in un’unica giornata.

A Riccione i candidati sono Daniela Angelini con Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Riccione Coraggiosa, Riccione col Cuore, Uniamo Riccione e Riccione 2030 lista civica per Daniela. Per Stefano Caldari con Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia sono in corsa la lista Caldari Sindaco, la lista Civica Renata Tosi e Renata Tosi – Noi Riccionesi. Claudio Cecchetto scende in campo con tre liste in suo supporto. Fratelli di Riccione, lista Civica Cecchetto e Riccione Civica. La quarta candidata è Stefania Sinicropi in rappresentanza del Movimento 3V.

A Coriano corrono per la carica a sindaco Cristian Paolucci per Coriano Futura, Gianluca Ugolini per Progetto Comune e Oreste Godi per Sinistra Unita.

A Morciano una poltrona per due: il sindaco uscente Giorgio Ciotti per Morciano Viva e Mario Garattoni per la lista Pro Murcèn.

A Sant’Agata Feltria l'unico candidato Goffredo Polidori si riconferma sindaco grazie al raggiungimento del quorum fissato al 40% dell'affluenza, raggiungendo il 61,19%.

L'affluenza

A Riccione ha votato il 58,78% , a Coriano il 52,14%, a Morciano il 43,71% e a Sant'Agata Feltria il 61,19% degli aventidiritto.

Lo spoglio avverrà dalle 14 di oggi, lunedì 13 giugno, con aggiornamenti in tempo reale su Altarimini.it

I DATI IN TEMPO REALE


I primi dati arrivano, per Coriano, dai due seggi scrutinati di San Patrignano: 36 voti per Progetto Comune, con il candidato Gianluca Ugolini, 23 per Cristian Paolucci di Coriano Futura e 4 voti a Oreste Godi per Sinistra Unita. A seguire quelli di Opedaletto dove, all'unico seggio, ci sono 366 per Coriano Futura,  299 per Progetto Comune e 27 per Sinistra Unita.

Ore 16. A Morciano, sono state scrutinate tutte le cinque sezioni,  risulta riconfermato il sindaco uscente Ciotti Giorgio (Morciano Civica) che fa registrare il 91,72% dei voti, contro l’8, 28% di Mario Garattoni di Pro Murcèn.

Ore 16. A Sant'Agata Feltria, sono state scrutinate tutte le cinque sezioni: eletto Sindaco Polidori Goffredo (Insieme per Sant'Agata) unico candidato in corsa (977 voti, 100%)
Dati Ufficiali Elettori: 1.675, Votanti: 1.023 (61,07%); Schede nulle: 18; Schede bianche: 28 Schede contestate: 0. 

Ore 16 e 15 a Riccione il primo seggio scrutinato a Riccione fa segnare 64,52% per Angelini,  29,03% per Caldari, 6,45% Cecchetto. Nessun voto per Sinicropi.

Ore 16.30 A Morciano Ciotti riconfermato sindaco al primo turno delle amministrative. Leggi la notizia.

Ore 16 e 30. A Coriano sono state scrutinate 6 sezioni su 9 e in testa Gianluca Ugolini fa registrare il52,49% , segue Cristian Paolucci con il 43,41%, in coda Oreste Godi con il 4,10%.

Ore 16 e 50 Gianluca Ugolini è il nuovo sindaco di Coriano. E' quanto emerso dallo spoglio delle schede che hanno contraddistinto la tornata di elezioni amministrative che ieri, domenica 12 giugno, avevano visto i corianesi esprimere la propria preferenza tra i tre sfidanti scesi in campo (Cristian Paolucci e Oreste Godi). Leggi la notizia.

Ore 17 e 15. Procede a rilento, per ora, lo scrutinio delle elezioni comunali a Riccione. Quando sono tre su 31 le sezioni scrutinate scatta in avanti Daniela Angelini del centrosinistra con circa il 47,2% dei voti. La tallona Stefano Caldari del centrodestra con il 38,5%, mentre è più staccato Claudio Cecchetto con il 10,5%. Stefania Sinicropi del Movimento 3 V si ferma per ora al 3,7%.

Ore 17 e 40. Lo spoglio per le Comunali di Riccione è ancora indietro, ma i dati ufficiosi dei comitati elettorali danno il produttore discografico Claudio Cecchetto al terzo postoLeggi la notizia.

Ore 18 e 40. Daniela Angelini continua la sua corsa con il 48,34 per cento: a Riccione con quattro sezioni su 31 vede al primo posto la Angelini, seguita dal candidato Caldari (38,08 per cento), Cecchetto al 10,09; la Sinicropi al 3,50%.

Ore 19 e 10 A Riccione si delinea il ballottaggio. Attualmente sono state scrutate sei sezioni su 31: Daniela Angelini (voti 1.263 - 46,74%). Stefano Caldari (voti 1.105 - 40,90%). Cecchetto al 9,40; Sinicropi al 2,96%.

Ore 19 e 47 Riccione, i dati non sono ancora ufficiali, ma Daniela Angelini è il nuovo sindaco superando il 50% dei voti, lasciando decisamente indietro i suoi contendenti.

Ore 20 e 05 Daniela Angelini è il nuovo sindaco di Riccione. Leggi la notizia
Angelini fa registrare la percentuale di  50,29%, Stefano Caldari 37,84%, Claudio Cecchetto si ferma all' 8,85 e Stefania Sinicropi 3,01%.




< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}