Martedý 28 Marzo15:02:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Misano World Circuit, una mostra per celebrare 50 anni di gare

Il cinquantesimo scatto sarà scelto tra le foto dei fan tramite un contest

Sport Misano Adriatico | 13:45 - 11 Giugno 2022 Foto Snap Shot Foto Snap Shot.


Cinquant'anni di corse e cinquant'anni di emozioni fissate dai grandi fotografi sportivi a bordo pista. Grazie a queste immagini oggi è possibile ripercorrere giornate memorabili e imprese che punteggiano la storia di Misano World Circuit, che festeggia il mezzo secolo di attività con una mostra fotografica dal titolo 50 shooting of racing.

La mostra si colloca nel programma delle iniziative speciali dedicate al 50° anniversario del circuito, iniziate con la presentazione dello splendido logo creato da Aldo Drudi ad inizio della stagione. La mano di Aldo è riuscita in maniera plastica a coniugare l'estetica delle colorazioni della pista con l'importanza celebrativa della ricorrenza dei 50 anni di storia del circuito.

L'esposizione, curata da Marco Montemaggi, è organizzata da Misano World Circuit e dal Centro di Studi Avanzati sul Turismo dell'Università̀ di Bologna.

L'inaugurazione è avvenuta nel corso del weekend dell'Emilia-Romagna Round del WorldSBK e la mostra resterà aperta alla nuova pit building fino alla fine del 2022, quando farà parte dei contenuti degli eventi in occasione dell'Assemblea Generale FIM Federazione Internazionale Motociclistica e della consegna dei FIM Awards 2022, costituendo un tassello di quel museo della tradizione motoristica che nella Riders' Land, nel cuore della Motor Valley, MWC intende consolidare. Il poster della mostra è stato creato da Aldo Drudi con la sua Drudi Performance.

Raccontare i cinquant'anni del Misano World Circuit "Marco Simoncelli" in cinquanta scatti è stata una grande sfida.

"La nostra volontà – dice il curatore Marco Montemaggi – è stata quella di allineare un patrimonio fotografico enorme in una sequenza cronologica, per offrire ai visitatori l'occasione di percorrere un viaggio nel tempo, seguendo le traiettorie dei grandi piloti, sentendo le voci dei box che si mescolano ai suoni dei motori del passato e del presente in un tracciato che, da sempre, ha significato passione per i motori o 'e mutor', come si dice dalle nostre parti".

La collocazione è significativa: sono proprio queste immagini che fissano alcuni momenti storici vissuti in autodromo a 'segnare' la nuova Pit Building, con la sua architettura che guarda al futuro, in occasione delle celebrazioni del nostro cinquantesimo anniversario di MWC.

Da uno scrigno di circa sessantamila immagini che raccontano oltre mille eventi ospitati in tanti anni di storia del circuito, si è arrivati a selezionarne 49.

Naturalmente non era possibile menzionare tutti gli avvenimenti e alle immagini selezionate se ne aggiungerà una, la cinquantesima, che sarà stata scattata dai fan.

Si apre quindi un contest che resterà attivo fino al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini di settembre. Per partecipare occorre pubblicare sul proprio profilo Instagram, con l'hastag #mwc50shots, un'immagine di un momento significativo dei 50 anni di storia del circuito, vissuto ed immortalato dai visitatori.

Il contest è aperto a tutti, chiunque può ambire alla cinquantesima cornice di 50 Shooting of Racing. La foto che verrà selezionata dal comitato scientifico, composto da Andrea Albani, Davide Bagnaresi, Marco Masetti, Marco Montemaggi, Manuela Presutti, Sergio Remondino e Luigi Rivola, sarà esposta nella mostra e l'autore sarà ospite dell'Hospitality Riviera la domenica del Gran Premio di MotoGp.

"La mostra – conclude Andrea Albani, managing director di MWC – testimonia una storia straordinaria che si srotola davanti al visitatore come una pellicola cinematografica. E' stato possibile realizzarla grazie al progetto di archiviazione storica che MWC ha intrapreso da alcuni anni, in collaborazione con il Centro di Studi Avanzati sul Turismo dell'Università di Bologna e ai tanti amici e collaboratori del Misano World Circuit Marco Simoncelli che ci hanno sostenuto con i loro consigli ed il loro prezioso materiale e che ringraziamo vivamente".

L'appuntamento per i festeggiamenti del 50° continueranno in occasione del prossimo GP di San Marino e Riviera di Rimini.


< Articolo precedente Articolo successivo >