Sabato 02 Luglio08:25:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Incidente Ponte Messa, la vittima è Stefano Cerioni

54enne residente a Perticara di Novafeltria, era un bravissimo cuoco. Lascia la moglie e due figli

Attualità Novafeltria | 15:48 - 26 Maggio 2022 Stefano Cerioni, 54anni, ristoratore Stefano Cerioni, 54anni, ristoratore.

La comunità dell'Alta Valmarecchia piange la scomparsa di Stefano Cerioni, 54enne residente a Perticara di Novafeltria, morto tragicamente nel terribile incidente avvenuto ieri (25 maggio) sulla strada Marecchiese nel comune di Pennabilli, mentre era alla guida della sua Yamaha. Stefano era padre di due figli; da anni gestiva il ristorante a conduzione familiare "Il Galeone", nella piazza centrale di Sogliano al Rubicone. 

Cuoco sopraffino, sempre elogiato dai suoi tanti clienti per la qualità dei suoi piatti, rigorosamente legati alla tradizione romagnola. 

Una vita nella ristorazione (aveva gestito altri noti locali della zona) e una passione sfrenata per le due ruote che, spesso e volentieri, condivideva con la moglie: non appena potevano non perdevano l'occasione per salire in sella. Ieri era da solo, nel giorno in cui il ristorante effettuava servizio solo a pranzo.

Lo si vedeva poco in giro per il paese, raccontano a Perticara: "Stefano era un lavoratore instancabile, giorno e notte in cucina, il poco tempo libero che aveva lo dedicava alle sue moto". La data del funerale non è stata ancora fissata. La redazione di altarimini.it porge le condoglianze alla famiglia di Stefano. 


< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}