Domenica 03 Luglio13:35:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Silver, Titans in finale contro Montemarciano

In gara5 battuto il recanati 69-62. Per Andrea Raschi 24 punti, top scorer

Sport Repubblica San Marino | 13:11 - 22 Maggio 2022 Raschi e Saponi (Foto Simone Fiorani) Raschi e Saponi (Foto Simone Fiorani).

Eccola qua, la vittoria che decide la serie. E' dei Titans, che in gara5 mettono a ferro e fuoco Acquaviva, salgono anche a +19, soffrono il rientro marchigiano e poi la vincono 69-62 esultando assieme ai tifosi. È la vittoria della passione, dell’intensità e anche della classe, con un Andrea Raschi in formato stellare. Quello che lui sa essere, quello che è: un Maestro. 24 punti per Andrea e le giocate giuste nel momento giusto.

Insieme a lui una squadra che ha saputo reagire dopo i due dolorosi ko in gara3 e gara4 e che adesso guarda alla sfida con Montemarciano con tanto interesse.

LA CRONACA DI GARA5. Si segna abbastanza, il ritmo è elevato e l’intensità è folle fin da subito. I Titans vanno avanti coi punti di Raschi e Saponi, mentre dall’altra parte è Chiorri a tenere a galla i suoi con alcune triple impossibili (19-17 al 10’). Nel secondo quarto i padroni di casa provano a spaccare la partita in due quando vanno sul 41-22, un massimo vantaggio di +19 ottenuto sulle ali degli otto punti di Liberti e della difesa che sale di tono. Recanati non ci sta, aggiusta la mira e con le triple di Ottaviani resta in linea di galleggiamento all’intervallo (45-32).

Nella ripresa la battaglia continua, con San Marino a viaggiare sul +18 a 2’ dalla fine del terzo (contropiede di Fornaciari e tripla di Raschi per il 60-42) e con Recanati di nuovo abile a chiudere bene il quarto per restare in corsa (61-49). In dirittura d’arrivo gli ospiti segnano dalla lunga distanza con Pezzotti e Bartolucci e la gara è riaperta (61-55 a 7’ dal gong).

I Titans tornano a segnare con Macina per il +8, con Peric e Chiorri però a rispondere per il 63-60. L’equilibrio torna a essere il fattore dominante del match. Ogni pallone vale oro, come quello in mezzo all’area convertito in due punti di Raschi. Recanati intanto ribatte coi liberi di Ottaviani e si entra negli ultimi due minuti col singolo possesso di margine (65-62). La situazione rimane tale fino a un minuto dalla fine, poi Raschi segna i due importantissimi liberi del +5 (67-62). Il recupero difensivo di Altavilla è la giocata che sostanzialmente chiude il match, con lo stesso numero 4 che qualche istante dopo va a segnare i liberi del 69-62 a 32” dalla fine. Vince San Marino.

Il tabellino

PALL. TITANO – PALL. Recanati 69-62

TITANO: Gamberini 7, Altavilla 9, Marcattili, Macina 7, Raschi 24, Fornaciari 7, Liberti 8, Saponi 7, Grandi, Fusco. All. Porcarelli

RECANATI: L. Palmieri, Bartolucci 10, Chiorri 19, Gabrielloni, Corvatta, F. Palmieri, Principi 3, Sabbatini 9, Ottaviani 11, Peric 5, Pezzotti 5. All.: Padovano.

Parziali: 19-17, 45-32, 61-49, 69-62.



< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}