Mercoledý 29 Giugno07:08:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Prima, la matricola Bellariva e la voglia di essere di nuovo protagonista

L'abbraccio al bomber Bargelli. Mister Morolli: 'Stagione strepitosa, il gruppo la nostra forza'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 00:40 - 28 Maggio 2022 Il Bellariva festeggia. In gallery: bomber Bargelli e il presidente De Luigi Il Bellariva festeggia. In gallery: bomber Bargelli e il presidente De Luigi.




Rompete le righe con cena finale per il Bellariva Calcio, brillante matricola del girone I del campionato di Prima categoria, al ristorante Il Mare dal Moro tra sorrisi, canti e brividi di commozione. Come quelli provati da Leo Bargelli (classe 2001), il bomber del girone con 23 gol premiato da compagni, società (presenti il patron Nevio Vici, il presidente Maurizio De Luigi, il vice Pierluigi Tordi) e dall'estroso super tifoso Aldo Vicini: per il giovane attaccante cresciuto nel settore giovanile del Rimini, una scarpa d'oro in miniatura, una coppa, una maglia del Bellariva col numero 23 autografata dai compagni di squadra col nome Corvo sulla schiena, il nomignolo che gli è stato dato per l'originale modo di festeggiare il gol ed, infine, originale etichetta di una bottiglia di vino rosso realizzata proprio per lui. Insomma, tanti buoni motivi per emozionarsi e giurare amore eterno al club.

Il mister Denis Morolli, a sua volata premiato dallo stesso Vicini con il libro Coaching Mourinho, ha fatto i complimenti alla sua matricola terribile dopo il brindisi e il taglio della torta e le sentite parole del presidente Maurizio De Luigi.
 “E' stata una stagione ottima, la squadra nel corso dei mesi è cresciuta tantissimo e si sono poste delle buone basi per il futuro. L'ambiente ottimale è stato favorevole all'esplosione di Bargelli che aveva bisogno di sentire calore attorno a sè dopo qualche delusione del recente passato: lui è al centro del nostro progetto. Il gruppo si è cementato - il commento del tecnico - . Il rammarico? Purtroppo abbiamo pagato l'inizio ritardato della preparazione per i motivi di lavoro dei giocatori, un problema che affligge i club della Riviera, abbiamo perso cinque partite per poi riprenderci alla grande e toglierci delle belle soddisfazioni. Il futuro? Il ds Lele Giulianelli è al lavoro per rinforzare la squadra anche nel gruppo under. E non è escluso un ritorno importante”.

E l'attaccante Gianluca Semeraro, otto partite da titolare e sei gol, sintetizza: 'Da 12 anni sono con il mister, Denis Morolli è bravissimo fare gruppo e questa è la sua, la nostra forza”. Il difensore Igor Mularoni aggiunge: “E' vero, facendo gruppo abbiamo superato le difficoltà, abbiamo collezionato eccellenti risultati in trasferta contro le big. Avremmo potuto fare qualcosa in più ma purtroppo non ci siamo riusciti: abbiamo posto le basi per migliorare”.

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}