Domenica 03 Luglio14:28:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, più turni per la polizia locale: anche di notte

L'amministrazione comunale amplia anche la videosorveglianza sugli edifici scolastici

Attualità Santarcangelo di Romagna | 13:11 - 21 Maggio 2022 Santarcangelo, più turni per la polizia locale: anche di notte


La Polizia locale della bassa Valmarecchia è pronta a garantire un’estate in sicurezza con turni supplementari e nuove dotazioni. Dopo la partenza del Giro d’Italia, anche i prossimi mesi vedranno Santarcangelo ospitare una serie di grandi eventi, con l’auspicio di un progressivo ritorno alla normalità dopo la pandemia da Covid-19: la Polizia locale si sta preparando a presidiare queste iniziative così come il territorio nel suo insieme, con particolare attenzione per le zone più sensibili.
 
L’opera di presidio del territorio, in particolare, sarà più capillare grazie ai turni supplementari effettuati dagli agenti, che il giovedì, il venerdì e il sabato saranno di pattuglia fino all’1 di notte. Nel frattempo, aumentano e cambiano le dotazioni a disposizione della Polizia locale: grazie al progetto “sBandaMenti”, infatti, gli agenti possono contare anche su due bici elettriche – presentate in occasione del Giro d’Italia – che verranno utilizzate per l’attività di pattuglia nel capoluogo, lungo le piste ciclabili comprese quelle dei fiumi Uso e Marecchia, nei parchi e nelle aree verdi, oltre ad altre zone oggetto di monitoraggio.
 
Proprio nell’ambito del progetto “sBandaMenti” – ideato per rispondere ai bisogni emergenti della comunità locale, con particolare attenzione ai giovani, e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con 26mila euro – la Polizia locale ha recentemente effettuato una serie di controlli al parco Cappuccini/Baden Powell in collaborazione con la Pl di Rimini.
 
Con la conclusione dell’anno scolastico ormai prossima, invece, sta volgendo al termine il progetto “Scuole sicure”, anch’esso realizzato grazie a un contributo sovraordinato – in questo caso 16mila euro ricevuti dal Ministero dell’Interno – che ha impegnato la Polizia locale per un totale di 180 ore in attività di controllo, oltre a corsi di formazione, con l’obiettivo di prevenire e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nelle scuole.
 
Il progetto “Scuole sicure” prevede anche l’implementazione del sistema di video sorveglianza presso gli edifici scolastici, che verrà portato a termine nel prossimo futuro. Negli ultimi mesi, intanto, sono 54 le richieste di estrapolazione dei dati dai sistemi di controllo delle telecamere di videosorveglianza perimetrale, che hanno permesso alle forze dell’ordine di portare avanti la loro attività di indagine finalizzata all’individuazione degli autori di reati commessi all’interno del territorio dell’Unione dei Comuni Valmarecchia.

“Il Giro d’Italia ha impegnato l’intero Corpo di Polizia locale, che ancora una volta ha svolto il proprio compito nel migliore dei modi, contribuendo alla riuscita di un evento di proporzioni imponenti, di cui ci ricorderemo per molto tempo” dichiara l’assessore alle Politiche per la Sicurezza, Filippo Sacchetti. “Nell’occasione tra l’altro sono state inaugurate le due e-bike acquistate nell’ambito del progetto ‘sBandaMenti’, che non sono soltanto nuove dotazioni, ma segnano l’inizio di un nuovo approccio al territorio e al presidio della città. Siamo pronti per un’estate da vivere in piena sicurezza – conclude Sacchetti – grazie al presidio dei grandi eventi e della città garantito dalla Polizia locale”.


 

< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}