Sabato 02 Luglio07:08:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, il 22 maggio porte aperte alla Rocca Malatestiana

Ingresso gratuito in occasione dell'associazione Dimore Storiche Italiane

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:31 - 18 Maggio 2022 La Rocca di Santarcangelo La Rocca di Santarcangelo.


L’occasione di ripercorrere da vicino la storia della lotta tra i Guelfi e i Ghibellini nonché quella tra le signorie dei Malatesta e dei Montefeltro in una visita guidata ad uno dei monumenti più significativi della storia medievale e rinascimentale del riminese. 

La Rocca Malatestiana di Santarcangelo di Romagna apre infatti gratuitamente le porte al pubblico in occasione della Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane in programma domenica 22 maggio. Lo fa con una serie di visite guidate all’interno delle sale del castello, che dalla sua posizione privilegiata sovrasta l’intero territorio.

“Quella delle dimore storiche è una rete unica, dall’immenso valore sociale, culturale ed economico che i proprietari si impegnano quotidianamente a custodire e a valorizzare - afferma Beatrice Fontaine, presidentessa dell’Associazione Dimore Storiche Emilia Romagna - Oltre a essere un patrimonio storico-architettonico di rara bellezza, questi edifici sono anche il perno per lo sviluppo di una economia circolare per i borghi in cui si trovano. Il 54% di tali immobili è infatti ubicato in piccoli comuni con una popolazione inferiore a 20.000 abitanti e, nel 29% dei casi, addirittura sotto i 5.000 residenti”.

La Giornata Nazionale ADSI - giunta alla dodicesima edizione - vuole inoltre sensibilizzare la società civile e le Istituzioni sul ruolo che le dimore storiche ricoprono nel tessuto socio-economico del Paese in quanto “il loro indotto può dar vita a un impatto rilevante su diversi settori come quello del turismo, declinabile nelle attività di ristorazione, di attività ricettiva e di visita delle dimore, dell’attività artigiana ma anche dei convegni e della realizzazione di eventi culturali. Proprio per questo motivo - evidenza Fontaine - confidiamo sempre nell’aiuto da parte delle Istituzioni per supportare i proprietari nelle attività di restauro e mantenimento di queste dimore che riescono a dare vitalità ai territori, in particolare modo a quelli più periferici”. 

L’iniziativa, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Case della MemoriaFedermatrimoni ed Eventi Privati (Federmep), ha ricevuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per lUnesco, del Ministero della Cultura, del Ministero del Turismo e di ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo. Da quest’anno Media Partner dell’evento sarà il TGR Rai

Quest’anno torna anche il concorso fotografico promosso da ADSI e Photolux, in collaborazione con Instragramers Italia ETS, e rivolto a tutti gli utenti di Instagram. Le migliori foto delle dimore caricate su Instagram con l’hashtag #challengeadsi2022 saranno oggetto di una mostra virtuale accessibile sui siti web di ADSI e Photolux Festival. Il/La vincitore/rice assoluto/a avrà poi diritto ad una visita speciale dedicata in una dimora storica della propria città di residenza. 


< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}