Mercoledý 29 Giugno12:06:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Droga a Rimini: due arresti. Bloccato anche un pericoloso ricercato

Controlli e appostamenti della Polizia di Stato nella scorsa settimana

Cronaca Rimini | 13:02 - 16 Maggio 2022 I servizio di controllo del territorio, foto di repertorio I servizio di controllo del territorio, foto di repertorio.

Nel pomeriggio di martedì 10 maggio 2022, durante un normale controllo da parte della Polizia in zona Rimini Sud, un croato di 43 anni, è stato fermato mentre circolava liberamente in auto nonostante un Mandato di Arresto Europeo emesso dalle autorità croate a Marzo 2022. Accompagnato in Questura per essere sottoposto a fotosegnalamento e dopo aver accertato la sua reale identità, l’uomo è stato accompagnato presso la locale casa circondariale. Deve scontare un anno e 4 mesi per il reato di maltrattamenti in famiglia, commessi dal 2003 al 2019.

Nel pomeriggio di lunedì 9 maggio scorso la Polizia ha inoltre tratto in arresto in flagranza due cittadini macedoni di 35 e 33 anni per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.
Nel corso di un servizio di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, i poliziotti dell'Antidroga hanno concentrato la loro attenzione sul 35enne, pregiudicato per reati specifici, in relazione al quale erano state raccolte alcune notizie circa una sua possibile disponibilità di sostanza stupefacente. Per tale motivo, hanno proceduto ad una prima perquisizione presso la sua abitazione, con esito negativo; quella effettuata presso un garage a lui in uso, invece, ha consentito di rinvenire complessivamente 70.5 g di cocaina suddivisi in 90 involucri, un bilancino di precisione ed il materiale utile al confezionamento delle dosi.

I successivi accertamenti, poi, hanno consentito di appurare che il garage era stato locato al 33enne, il quale, sentito in merito a tale circostanza, ha negato categoricamente di aver sottoscritto il relativo contratto.
Al termine degli atti di rito, su disposizione del P.M. di turno i due cittadini macedoni sono stati tradotti presso la locale Casa Circondariale a diposizione dell’A.G. in attesa del giudizio di convalida.



< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}