Martedý 28 Marzo12:23:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accoltellò 5 persone tra cui un bimbo: dichiarato incapace di intendere e di volere

Sarà trasferito in una struttura sanitaria per l'esecuzione delle misure di sicurezza

Cronaca Rimini | 14:02 - 12 Maggio 2022 L'autobus sul quale avvenne l'aggressione di due controllore L'autobus sul quale avvenne l'aggressione di due controllore.



Somane Duula verrà trasferito in una struttura sanitaria per l'esecuzione delle misure di sicurezza (Rems). Il 26enne somalo, che nel settembre scorso accoltellò a Rimini cinque persone tra cui un bimbo di 6 anni, è stato riconosciuto incapace di intendere e di volere da un'analisi psichiatrica commissionata dal gip al professore Renato Ariatti. 

In carcere dal 14 settembre del 2021, quando fu arrestato dopo aver accoltellato cinque persone tra cui due controllore sull'autobus della linea 11 e un bambino di sei anni a cui recise la carotide, Somane Duula fu immediatamente interrogato dal sostituto procuratore Davide Ercolani. A quest'ultimo il somalo, difeso dall'avvocato Maria Riveccio, raccontò una vicenda surreale infarcita di manie di persecuzioni e visioni deliranti. Accusato di duplice tentato omicidio, lesioni e rapina, è stato quindi sottoposto a perizia psichiatrica sulla base della quale, come prevede la legge, in caso di persone totalmente incapaci di intendere e volere, la Procura ne ha chiesto il trasferimento in una struttura Rems.


< Articolo precedente Articolo successivo >