Giovedě 08 Dicembre23:03:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

No a gas e nucleare, flash mob di protesta sulla spiaggia di Rimini

Sabato 12 febbraio l'iniziativa di alcune associazioni ambientaliste

Attualità Rimini | 17:28 - 10 Febbraio 2022 Foto di repertorio Foto di repertorio.


C'è anche Rimini tra le città in cui sabato prossimo (12 febbraio) alcune associazioni ambientaliste hanno organizzato un flash mob per dire no al gas, al fossile e al nucleare e sì alle energie rinnovabili. La manifestazione "A tutto gas, ma nella direzione sbagliata" si terrà dunque alle 11 sulla spiaggia libera di Bellariva, tra i bagni 98 e 99. Raduno dei partecipanti alle 10 in stazione a Rimini e partenza con il Metromare per la spiaggia (anche se sarà possibile arrivarci in modo autonomo). L'iniziativa è promossa da Rete emergenza climatica e ambientale, Terra Blu, Legambiente Valmarecchia e WWF Rimini, con adesioni da circoli Legambiente, Gruppi WWF e realtà varie, da Bellaria (Circolo legambiente Stefano Campana e associazione Futuro Verde ) e da Forli-Cesena.

Le associazioni, in una nota congiunta, evidenziano "le contraddizioni del territorio riminese", tra "un trc con mezzi elettrici", promozione di "monopattini elettrici, bici elettriche ed auto elettriche in sharing" e il no alle pale eoliche in mare. "Gli enti turistici promuovono le bellezze della Valmarecchia, mentre il territorio viene stuprato da un nuovo gasdotto, che taglia parti di bosco, devia o incanala il fiume Marecchia", evidenziano.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >