Venerdý 09 Dicembre01:49:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Eccellenza, Victor San Marino in anticipo contro il Classe

Sabato titani in campo ad Acquaviva. D'Amore: 'Vogliamo fare un girone di ritorno importante per dare alla società le soddisfazioni che merita'

Sport Repubblica San Marino | 18:55 - 02 Febbraio 2022 Il tecnico el Victor San Marino Gianni D'Amore Il tecnico el Victor San Marino Gianni D'Amore.


Dopo una lunga pausa per le feste natalizie e a causa dell’acuirsi dell’emergenza Covid-19, il Victor San Marino torna finalmente in campo con l’obiettivo di lasciare un segno importante. I biancazzurri, tra le mura amiche dell’Acquaviva Stadium, sfideranno sabato il Classe  nell’anticipo della terza giornata di ritorno (prezzo biglietti: 10 euro uomo, 5 euro donna, gratis under 16). All’andata, disputata lo scorso 26 settembre allo stadio comunale di Classe sotto una pioggia davvero incessante, finì 1-1 grazie al gol di Zabre al 41’ del secondo tempo in risposta alla rete dei padroni di casa giunta al 25’ del primo tempo.

Il tecnico Gianni D’Amore, afferma: “In questo lungo periodo di sosta devo ringraziare tutti i miei calciatori perché non hanno mai abbassato la concentrazione né la loro voglia di allenarsi nonostante l’assenza di partite e il numero dei presenti a volte risicato a causa della situazione dei contagi da Covid-19. Mai nessuna lamentela, ma soltanto tanta voglia di fare e ciò non era affatto scontato. La sosta ci ha dato l’occasione per integrare e conoscere bene gli ultimi arrivati e sistemare la condizione fisica di tutto il gruppo. Finalmente sabato si ricomincia contro il Classe, squadra che all’andata ci ha messo in difficoltà e contro la quale abbiamo acciuffato un pareggio solo nei minuti finali. Abbiamo tanta voglia di tornare ad Acquaviva a disputare una partita ufficiale e provare a vincerla cercando di offrire anche una bella prestazione. Vogliamo fare un girone di ritorno importante per dare alla società le soddisfazioni che merita”.

L'attaccante Alex Ambrosini, dichiara: “Il mio ambientamento nel Victor San Marino è stato più che positivo: mi sono aggregato alla squadra prima delle feste natalizie ma, a causa di un piccolo guaio muscolare, sono tornato ad allenarmi soltanto a metà gennaio e rientrato in gruppo un paio di settimane fa. Alcuni dei miei nuovi compagni di squadra già li conoscevo; sotto tutti i punti di vista sono molto contento di essere approdato al Victor San Marino. Manca il campo a tutti noi, non vediamo l’ora di tornare a giocare. Sabato affronteremo una partita importante perché poi si andrà a testa bassa fino alla fine del campionato. Sicuramente non c’è più margine di errore ed è per questo che i punti cominceranno a pesare, ma noi vogliamo comunque fare una rincorsa importante alla Fya Riccione capolista già dalla partita di campionato contro il Classe, un club avversario che può sembrare in difficoltà ma che è comunque da prendere con le molle. Ripartire dopo un mese di sosta forzata non sarà facile per nessuno perché i valori un po’ si riazzerano e possono emergere tante incognite, ma c’è grande voglia di fare bene da parte di tutti. In queste settimane di preparazione, nonostante le difficoltà  dovute all’emergenza Covid-19, ho visto una squadra grintosa che ha lavorato in maniera importante sotto ogni aspetto e che arriverà pronta alla ripresa del campionato di Eccellenza. I nostri tifosi sono e saranno una componente importante fino al termine della stagione: speriamo che siano in tanti a sostenerci nelle nostre prossime partite, li aspettiamo allo stadio. L’udienza dai Capitani Reggenti ha trasmesso a tutti noi giocatori ancora di più l’importanza di rappresentare San Marino in Italia e di indossare la maglia biancazzurra. C’è da parte di tutti noi la volontà di portare avanti questo senso di responsabilità nei confronti dell’intera Nazione che rappresentiamo e del club di cui facciamo parte”.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >