Giovedý 01 Dicembre09:05:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Maxi truffa bonus Covid, ordine commercialisti Rimini: 'sospenderemo il responsabile'

Savioli, il presidente dell'ordine: "assaliti da tanta rabbia e sconforto"

Attualità Rimini | 15:35 - 31 Gennaio 2022 Giuseppe Savioli, presidente dell'ordine dei commercialisti di Rimini Giuseppe Savioli, presidente dell'ordine dei commercialisti di Rimini.


 Alla luce dell'operazione 'Free Credit', condotta dalla Guardia di Finanza e dalla Procura di Rimini che vede indagate 78 persone - tra cui tre commercialisti raggiunti da una misura interdittiva della sospensione dall'esercizio della professione, uno dei quali iscritto all'Ordine provinciale di Rimini - per una presunta truffa da 440 milioni complessivi percepiti attraverso la creazione e la commercializzazione di falsi crediti d'imposta, "sospenderemo il professionista coinvolto". E' quanto sostiene, in una nota, Giuseppe Savioli, presidente dell'Ordine dei Commercialisti di Rimini che parla anche di "sconforto e rabbia" per la vicenda. "In questi due anni di pandemia - osserva in un passaggio del documento - i nostri iscritti sono stati al fianco di famiglie ed imprese per aiutarli ad ottenere fondi utili alla sopravvivenza economica, interpretando norme spesso improvvise e complicate. Ogni deroga ad un comportamento eticamente irreprensibile è intollerabile - prosegue Savioli -. Se possibile lo è ancor di più in casi come quelli che si profilano. Non esprimiamo nessun giudizio preventivo - puntualizza - anzi ci auguriamo che i professionisti coinvolti siano in grado di dimostrare la loro estraneità. Però - conclude - procederemo applicando puntualmente tutto quanto previsto dalle norme e dal regolamento dell'Ordine. Al momento ci assalgono uno sconforto enorme e tanta rabbia".



 

< Articolo precedente Articolo successivo >