Luned́ 28 Novembre19:07:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Più denunce e furti nel 2021, i dati della Gendarmeria di San Marino

Il bilancio dell'anno appena passato tra controlli, verifiche, arresti ed indagini

Cronaca Repubblica San Marino | 12:05 - 29 Gennaio 2022 Immagine di repertorio Immagine di repertorio.

Aumentano le denunce arrivate alla Gendarmeria di San Marino per danneggiamento nel 2021. Sono state 191. Aumentano anche i furti, 158. Sono i dati dell'attività del 2021 della Gendarmeria del Titano. 171 le persone che sono state denunciate per vari reati tra cui spaccio, offesa a Pubblico Ufficiale, violenza, furto, ubriachezza molesta, tentata truffa. Cinque gli arresti, di cui uno di un appartenente alla Gendarmeria. 22 le denunce per spaccio, 34 per tentata truffa. 37 liti familiari, 6 segnalazioni al Giudice Tutelare, 9 episodi segnalati per violenza contro le donne (con la presenza di minori in 10 casi). 64 gli incidenti stradali rilevati, di cui nessuno mortale. L’Ufficio Stranieri ha curato il rilascio/rinnovo di 330 permessi di soggiorno ordinario. Effettuati 470 controlli domiciliari e 8.624 verifiche tramite i canali internazionali di polizia per il rilascio dei titoli di soggiorno e per accertare la regolarità della permanenza degli stranieri in territorio, in specie per lavoro, contestando 24 sanzioni amministrative.
L’Ufficio Armi ha trattato l’acquisto/cessione di 752 armi fra privati sammarinesi; 48 acquisti e 24 vendite di armi da parte di privati sammarinesi da e verso l’Italia.
Presso il Carcere nazionale sono state associate 19 persone, tra le quali 2 donne, 10 cittadini sammarinesi e 9 stranieri. I detenuti associati al Carcere dai militari della Gendarmeria sono stati 9.


"Nel rimarcare il prezioso ausilio dei Corpi Militari Volontari, la fattiva collaborazione con i Corpi di Polizia Civile e della Guardia di Rocca – Nucleo Uniformato nonché la continua e proficua interazione con gli organi di polizia delle limitrofe province italiane" dice il Comandante del Corpo della Gendarmeria Col. Maurizio Faraone "soprattutto di Rimini, fondamentale per la maggior efficacia delle misure adottate ai fini della sicurezza e della prevenzione dei reati nei territori, desidero rivolgere un sincero ringraziamento agli organi di stampa per l’attenzione che dedicano al nostro lavoro con rispetto e senso di responsabilità."
 

< Articolo precedente Articolo successivo >