Mercoledý 18 Maggio11:32:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Reddito di cittadinanza, assessore Rimini: "percettori spesso restii a fare volontariato"

Gianfreda: "strumento utile, ma da perfezionare. Troppa burocrazia per i lavori di pubblica utilità"

Attualità Rimini | 14:33 - 21 Gennaio 2022 Reddito di cittadinanza, assessore Rimini: "percettori spesso restii a fare volontariato"


L'assessore del comune di Rimini Kristian Gianfreda chiede un perfezionamento dell'iter relativo ai Progetti Utili alla Collettività (PUC) che coinvolgono i percettori del reddito di cittadinanza in lavori di pubblica utilità. Su 128 possibili, nel distretto di Rimini ne sono stati attivati solamente 20: "il reddito di cittadinanza rimane uno strumento estremamente complesso e burocratizzato, le cui potenzialità molte volte rimangono soffocate", spiega Gianfreda, che evidenzia anche un'altra, recente criticità:
"Devo anche ravvisare, non di rado, una certa rigidità da parte dei percettori del Reddito di Cittadinanza ad avviarsi a questa attività di volontariato non retribuita per la quale oggi è richiesto anche il green pass".

Gianfreda è comunque favorevole a questo strumento, considerato "utile", benché "non pensato al meglio". Utile per sostenere una persona in uno stato di difficoltà economica, ma è fondamentale anche perfezionare i percorsi di inserimento nel mercato lavorativo. Lo svolgimento di lavori di pubblica utilità da parte dei percettori del reddito di cittadinanza, evidenzia Gianfreda, è invece una prassi che ha avuto benefici per la comunità e che rappresenta "un'opportunità di crescita, di formazione professionale e di integrazione" per chi percepisce il reddito di cittadinanza.

Per potenziare lo strumento del reddito di cittadinanza, attualmente sono in corso incontri con il nuovo Centro Servizi di Volontariato, al fine di "formalizzare una nuova collaborazione con Volontaromagna al fine di poter gestire il coinvolgimento del Terzo settore, i corsi di formazione sulla sicurezza, l'attivazione di polizze civili e l'acquisto di materiale necessario al progetto, per dare vita a nuove iniziative e intercettare il maggior numero di persone, all'interno di un modello di welfare davvero proattivo e moderno".




 

< Articolo precedente Articolo successivo >