Mercoledý 18 Maggio12:49:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria, Circolo Tennis risponde al Pd: "da tempo chiediamo nuovi impianti sportivi"

"Avevamo fatto pervenire progetti alle amministrazioni Sebastiani e Marani, ma nulla è stato fatto"

Attualità Novafeltria | 16:53 - 18 Gennaio 2022 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Il Circolo Tennis Novafeltria, in relazione alla nota stampa del Partito Democratico locale concernente la proposta di un nuovo palazzetto dello sport e in particolare in relazione al passaggio “Le associazioni lo chiedono da anni”, interviene per "alcune opportune e doverose precisazioni".

Le associazioni sportive da tempo chiedono la realizzazione di nuove strutture e in particolare il Circolo Tennis "si è anche fatto promotore di proposte concrete" relative all'impianto da calcio comunale, "facendo pervenire alle amministrazioni Sebastiani e Marani progetti che prevedevano impianti sportivi", ma, si legge nella nota del Circolo Tennis, "nonostante le consuete promesse elettorali ed i buoni intendimenti di facciata, con tanto di incontri pubblici ed incarichi conferiti a diversi professionisti, il tutto è rimasto lettera morta".

"A nulla è valsa la nota criticità della ubicazione del campo da tennis (unico, peraltro, quando a Pietracuta ne esistono tre, oltre a due campi da paddle!) e la conseguente necessità di creare nuovi parcheggi per decongestionare l’area limitrofa alla palestra - piscina ed all’Istituto Scolastico Tonino Guerra", prosegue la nota. Il Circolo Tennis ricorda di aver richiesto, inizialmente, la realizzazione dei nuovi campi da tennis e un campo polivalente per calcetto e pallacanestro, per poi procedere a implementazione successiva dell'area. "Ma nulla è avvenuto e ora si legge che il Pd sollecita la realizzazione di un palazzetto!"

Il direttivo del Circolo Tennis si domanda: "siamo di fronte ad una delle tante richieste che, per consuetudine, le opposizioni - minoranze rivolgono a chi governa, oppure vi è la volontà concreta ed effettiva di collaborare affinché ciò si realizzi?". La nota chiosa con un'apertura:  "Noi vogliamo pensare alla seconda ipotesi, anche perché, in contesti locali periferici, come quello che ci occupa, tutti, forze politiche e associazioni, dovrebbero mirare al bene comune e collaborare proficuamente a tale scopo. Il Circolo Tennis, che da sempre si fonda sul volontariato, senza scopi di lucro, farà la sua parte".

 

< Articolo precedente Articolo successivo >